Corsica gennaio/febbraio 2009
PDF Stampa E-mail

"Qui di seguito vi espongo due avventure corse...dato che mi son successe le espongo affinchè non succedano anche a voi amici surf caster!

Intorno al 20 gennaio mi reco in corsica con un amico surfcaster per passare i soliti 4gg mensili (quando si riesce) per battere le spiagge meravigliose dell'isola che regalano o gioie o dolori...(sono arrivato a questa massima)...comunque ci dirigiamo in un residence molto comodo...di amici corsi e il giorno seguente ci dirigiamo verso la plage della saleccia (l'incanto della corsica). attrezzati di fuoristrada imbocchiamo il bivio di casta e iniziamo a scendere, il tempo era buono solo un po di vento, bene amici arrivati giù è iniziato a piovere ininterrottamente per tutta notte e solo chi c'è stato può capire! mare marrone di alghe e pioggia e vento!Siamo rimasti a dormire in macchina dopo aver provato a pescare con una canna sola, senza risultati! Il giorno seguente salire per tutto quello sterrato è stata un impresa, fiume ingrossato e fango ovunque mettevano in difficoltà anche le ridotte del Pajero ma per fortuna è andata bene!!!
Poi...pochi giorni fa eccomi in corsica, spiaggia di Cupabia verso Propriano che sicuramente conoscete...ad un certo punto nella prima nottata sono usciti dal boschetto due cani randagi...dopo due ore siamo riusciti a scappare...e ci è andata bene!
in definitiva: occhio ad andare in saleccia nei mesi invernali anche se i pesci ci sono perchè si rischia di rimanerci e se andate a Cupabia...occhio ai cani! vi assicuro che non è una bella esperienza!"