Cannolicchio
Stampa
Scritto da Cazzato Ivan Luigi
Sabato 06 Marzo 2010 18:20



Diffuso nei fondali sabbiosi di tutte le coste mediterranee, il cannolicchio (Ensis siliqua) è un mollusco bivalve di forma cilindrica, lungo generalmente intorno ai 7 centimetri,ma puo' raggiungere anche i 15-17 cm. E' dotato di due valve allungate lisce e lucide, di colore bruno-giallastro. Vive infisso verticalmente nel substrato anche vicinissimo alla riva, lasciando visibili soltanto le estremità dei sifoni che appaiono come due piccoli fori sulla sabbia dalle quali si alimenta.
Viene pescato con reti a strascico di fondo o a mano.In questo caso, la pesca di questo mollusco richiede una certa abilità poiché, il cannolicchio, appena avverte il pericolo, si nasconde velocemente nella sabbia.
Il cannolicchio fa parte delle esche proteiche quindi va benissimo per la pesca invernale,ma non è disdegnato anche nei mesi piu' caldi.
Per innescarlo lo si infilza con un ago da innnesco dopo averlo sgusciato delicatamente e lo si fissa con alcuni giri di filo elastico,dopo di che lo si fa scorrere come al solito lungo l'amo e lungo l'ultima parte del filo.Abbastanza resistente ai lanci.

Ultimo aggiornamento ( Martedì 20 Aprile 2010 09:21 )