Grongo
PDF Stampa E-mail



Nome comune: Grongo
Nome scientifico: Conger conger
Famiglia: Congridi
Ordine: Anguilliformi
Classe: Osteitti

Il grongo ha l’aspetto di una gigantesca anguilla.Ha il corpo molto allungato e cilindrico e, nella sua parte posteriore, compresso lateralmente. La testa, lievemente depressa, ha il muso allungato e un pò appuntito, con la mascella superiore più lunga di quella inferiore.Entrambe le mascelle son armate di denti ricurvi e variamente lunghi. La bocca e' grande, orlata di spesse labbra. L’occhio è molto più grosso dell' anguilla.Sul dorso la lunga pinna inizia poco dietro il capo e, elevandosi progressivamente continua ininterotta fondendosi con la caudale e quindi al di sotto con l’anale. Le pettorali, inserite sopra le modeste fessure branchiali, sono ben sviluppate. Il corpo del grongo è rivestito di pelle priva di squame, di notevole spessore e ricoperto di muco. La sua tinta è di solito grigio brunastra, più scura superiolmente ma varia a secondo del fondale in cui vive. La bocca e le branchie sono nere. La lunga pinna dorsale è grigio biancastra, le pettorali sono striate di grigio scuro o violetto. A sviluppo completo, il grongo tocca all’incirca i 2 metri di lunghezza ed i 20 - 30 Kg. di peso ma mediamente le catture effettuate dalla spiaggia non superano i 6 Kg. di peso.Il Grongo è la preda invernale per eccellenza. Si tratta di un predatore essenzialmente notturno molto vorace e combattivo soprattutto quando il suo peso supera i 2 Kg. Si cattura prevalentemente su spiaggie miste dove la spiaggia fa spazio ad alghe e roccia, nella quale si rifugia nelle ore diurne per uscirne al crepuscolo per nutrirsi.Per la sua cattura useremo canne di potenza e robustezza adeguata, atte a stanare e combattere anche il più grosso dei gronghi, corredate da un ottimo mulinello.Il Calamento sarà del tipo monoamo di lunghezza non inferiore al 1.30 cm. il minimo per dare una leggera mobilità alla nostra esca che sarà costituita prevalentemente da sardine e calamaretti freschissimi. Gli ami saranno di acciaio ed a occhiello, con misure non inferiori al 4.Iperidi migliori sono l'inverno e l' autunno inoltrato.