Surfcasting Online Forum • Leggi argomento - Rifiniture nodo shock leader

Surfcasting Online Forum


Rifiniture nodo shock leader

Un mondo misterioso

Moderatori: Adminsurf, silversurfer, NonnoRito, BigMau, gio.surf

Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda Lionmac90 » 12/03/2020, 1:23

Buonasera a tutti... sto approfittando di queste giornate per risistemare un po' di attrezzatura da pesca, ho cambiato il filo ad alcune bobine, e legato gli shock leader conici (uso solo quel tipo).
Vorrei chiedere un consiglio perché fono ad ora li ho fatti sempre Legare ad un mio amico e non ci ho mai fatto caso a dire il vero :(
Legando lenza madre e shock leader conico nei diametri che vanno tra lo 0.22 e lo 0.25. Il nodo che ho usato è l'albrigjt... i baffetti di filo che avanzano dopo aver serrato i nodi, è sufficiente lasciarne circa 1mm??
Che ne pensate riguardo l'uso di colla per bloccare il nodo delle shock??
Grazie a tutti :wink:
Lionmac90
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 24/07/2019, 8:52

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda dariotomasi2009 » 12/03/2020, 11:29

Anche io uso prevalentemente shock leader conici, solo che per piccole differenze di diametro ( 0,33-0,35 oppure 0,23-0,25 oppure 0,18-0,20) preferisco usare il nodo di sangue, più pratico da eseguire ed efficace in quel caso quanto l'albright. Albright che uso invece per le combinazioni 0,40-0,70 e 0,35-0,70.
Comunque, se preferisci questo tipo di nodo anche per diametri affini, non vedo problema. Quando mi capita di far l'albright la massima attenzione la pongo nel non far sormontare le fibre e i baffetti li faccio più piccoli possibile, visto che il taglio avviene dopo una robusta trazione. Anche per il nodo di sangue sto ben attento a non far sormontare le fibre ma lì mi vien molto più facile evitarlo.
Per quanto riguarda la colla: mai usata per bloccare i nodi dell'SL né sentito l'esigenza di farlo.
Dario
Avatar utente
dariotomasi2009
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 31/01/2015, 23:26
Località: Schio (VI)

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda BigMau » 12/03/2020, 13:02

Pienamente d'accordo con tutto ciò che ha scritto Dario, condivido pure le virgole.

Usare l'aaìllbright per unire fili di diametro quasi uguale , a me...... me pare 'na strunzat... :lol: :lol: :lol:
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19335
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda FernyMare » 18/03/2020, 9:19

Lionmac90 ha scritto:Legando lenza madre e shock leader conico nei diametri che vanno tra lo 0.22 e lo 0.25. Il nodo che ho usato è l'albrigjt...


In tal caso io uso nodo di sangue o doppio uni knot, non saprei dirti però quale dei due è migliore.
FernyMare
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 17/11/2019, 11:19
Località: Lecce

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda vincenzo86 » 09/06/2020, 15:56

Approfitto per una domanda.
Io lego lo shock leader conico con il nodo uni e mi trovo molto bene, ad oggi mai avuto problemi nè per l'uscita del filo dal mulinello nè di rotture.
Visto che con i nodi ho sempre litigato, ultimamente ho iniziato ad usare il nodo uni anche per legare le girelle e gli ami ad occhiello, e devo dire, anche qui problemi fino ad ora non ne ho avuti. ( è facile da eseguire anche in spiaggia con vento o poca luce)
E' pur vero che il pesce più grande che ho preso era 1kg e 100 quindi non è stato messo a dura prova.
Secondo voi faccio una cavolata di cui mi potrei pentire o è un nodo che effettivamente si presta bene anche ad ami e girelle?
vincenzo86
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/03/2012, 15:05

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda clauser » 09/06/2020, 17:31

L' UNI è un nodo con un alto indice di tenuta, indicato per unire fili di diametro simile, semplice da eseguire anche in cattive condizioni logistiche.
Purtroppo non è eseguibile su anelli, occhielli di ami, girelle ecc,

Per queste giunzioni un discreto nodo possibile è il Palomar, mentre per gli snodi dei terminali si può usare un nodo Clinch o un Capperlan, ma il migliore in assoluto è il World knot o nodo Dupont, che non è complesso ma bisogna prenderci mano, ne vale comunque la pena perchè quando si ha a che fare con occhielli è il nodo con il miglior carico di rottura in assoluto.
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6230
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda vincenzo86 » 09/06/2020, 18:14

clauser ha scritto:L' UNI è un nodo con un alto indice di tenuta, indicato per unire fili di diametro simile, semplice da eseguire anche in cattive condizioni logistiche.
Purtroppo non è eseguibile su anelli, occhielli di ami, girelle ecc,

Per queste giunzioni un discreto nodo possibile è il Palomar, mentre per gli snodi dei terminali si può usare un nodo Clinch o un Capperlan, ma il migliore in assoluto è il World knot o nodo Dupont, che non è complesso ma bisogna prenderci mano, ne vale comunque la pena perchè quando si ha a che fare con occhielli è il nodo con il miglior carico di rottura in assoluto.


In che senso scusa? io lo eseguo .... ho visto che eseguito così lo chiamano uni knot, ma il nodo è lo stesso, solo che chiaramente rispetto a quando unisci due fili è singolo
vincenzo86
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/03/2012, 15:05

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda clauser » 09/06/2020, 20:20

Parlando di nodi la mia massima è sempre stata che il nodo sulla lenza è essenzialmente un atto di fede; ci sono mille cose che si possono cedere prima che un nodo anche modesto ma eseguito bene possa rompersi . . .

Però è anche necessario capirci sui termini che usiamo, un nodo UNI non è possibile eseguirlo su occhielli perchè le spire di tenuta si distribuirebbero sulla sua circonferenza e la cosa non avrebbe senso. Quindi starai eseguendo un altro nodo, con tutta probabilità un Clinch o una delle sue molte variabili, oppure passi il capo libero nell'occhiello e con la coda esegui un UNI sul capo trattenuto, ma in questo modo il carico di rottura è molto basso, praticamente pari ai Clinch che sono più pratici, sottili e di veloce esecuzione.
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6230
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda vincenzo86 » 10/06/2020, 8:39

https://www.youtube.com/watch?v=AgGdu6JpJkc

Il nodo è questo. Facile da eseguire, mi trovo bene sugli ami ad occhiello anche perchè mi fa il baffetto verso l'alto che non mi da problemi quando uso l'arenicola.
Sicuramente non si apre perchè più tiri più si stringe ma non sono certo del carico di rottura rispetto ad altri nodi
vincenzo86
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/03/2012, 15:05

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda clauser » 10/06/2020, 10:25

Se il problema è rappresentato dal baffetto sull'innesco è sufficiente lasciarlo più lungo di 6-7 mm, anziché piantarsi nell'esca si piega con facilità e non dà più alcun fastidio neppure a esche delicate.

Per quanto riguarda l'UNI, in linea di massima è un signor nodo, ma nella condizione illustrata dal filmato a mio avviso il filo si indebolisce troppo sull'occhiello riducendo di parecchio il carico di rottura nell'operazione di assuccatura, mentre è perfetto ad esempio se eseguito sul gambo di un amo a paletta, o nella versione di doppio UNI per la giunzione tra due fili di diametro simile.
Tieni comunque presente che il diametro del filo utilizzato e la funzione che deve svolgere è determinante sul tipo di nodo che andremo ad eseguire, per ami ad occhiello e diametri di filo dallo 0,20 allo 0,35 a mio avviso il nodo migliore è il Palomar, ma questo è solo un atto di fede . . . :lol: :wink:
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6230
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda BigMau » 12/06/2020, 17:33

vincenzo86 ha scritto:https://www.youtube.com/watch?v=AgGdu6JpJkc

Il nodo è questo. Facile da eseguire, mi trovo bene sugli ami ad occhiello anche perchè mi fa il baffetto verso l'alto che non mi da problemi quando uso l'arenicola.
Sicuramente non si apre perchè più tiri più si stringe ma non sono certo del carico di rottura rispetto ad altri nodi

Uso il nodo UNI come illustrato nel video per legare girelle, artificiali, ami ad occhiello, giunzioni tra fili di diametro simile, ecc.
Non ho mai avuto problemi di tenuta né di rotture.
Lo ritengo uno dei migliori nodi eseguibili per la sua conservazione di un'elevata percentuale del carico di rottura del filo e per la sua velocità e semplicità d'esecuzione.
L'importante, ma vale per qualsiasi nodo, è non far accavallare le spire e non eseguire l'assuccatura a secco.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19335
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda vincenzo86 » 13/06/2020, 21:06

Allora continuerò ad usarlo con fiducia.
Per ora nessuna brutta sorpresa, neppure sull'amo, in attesa di un pesce che lo possa testare per bene.
vincenzo86
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/03/2012, 15:05

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda clauser » 14/06/2020, 10:25

In effetti ti avevo detto che il nodo è un atto di fede. :)

Ti espongo il mio punto di vista: Nei nodi sul nylon, quando vengono assuccati, lo stesso viene stirato fino ad un punto molto vicino al carico di rottura, quando la trazione viene allentata il nylon cerca di riprendere la forma originaria ma ormai è imprigionato nel nodo e più di tanto non lo può fare. Questo dà la tenuta al nodo e non permette che si sciolga.

Fare un UNI su un occhiello, poco importa sia di un amo o girella, comporta che il nylon che passa nell'occhiello nella fase di assucatura, non sia interessato direttamente al nodo, ma venga stirato in misura molto maggiore in quel punto anzichè nel nodo immediatamente successivo, e il carico di trazione finisce anzichè sul nodo proprio sull'occhiello, ecco perchè in quelle posizioni come già esposto preferisco altri tipo di nodo.

C'è da dire che i pinnuti che frequentano i nostri mari non sono tali da impensierire terminali impiegati solitamente, quindi anche un mediocre nodo realizzato alla meno peggio solitamente funziona e magari viene anche osannato. :wink:
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6230
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda vincenzo86 » 14/06/2020, 12:14

In parte condivido, in parte no.
Questo nodo visto che agisce come un cappio, sposta il carico di rottura anche sull'occhiello.
Io avevo il dubbio che in assenza di trazione si potesse allentare, o che una minima bruciatura del filo fosse quasi inevitabile. Invece se lo inumidisco mi sembra che questo non succeda.
Quanto ai pinnuti, senza fare voli pindarici, io credo che già un'orata sui 2 kg metta a dura prova i nodi sul finale, queste nei miei spot girano. Soprattutto io punto in quella direzione, quindi mica posso avere un obbiettivo e poi non essere adeguato ...
vincenzo86
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 26/03/2012, 15:05

Re: Rifiniture nodo shock leader

Messaggioda FernyMare » 16/06/2020, 14:39

Se usi il nodo UNI con diametri filo importanti 0.60 - 0,70 etc. su occhielli/girelle, se non fatto bene rischi che si sciolga (già successo).
Su ami anche ad occhiello uso l'UNI ma comprendendo il gambo, legare solo l'occhiello per me diventa un punto debole.
FernyMare
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 92
Iscritto il: 17/11/2019, 11:19
Località: Lecce

Prossimo

Torna a Terminali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Privacy Policy Cookie
cron