Surfcasting Online Forum


Armiamola e partiamo

Un mondo misterioso

Moderatori: Adminsurf, BigMau, silversurfer, NonnoRito, gio.surf

Armiamola e partiamo

Messaggioda Ale.D. » 15/10/2015, 18:08

Buona sera a tutti eccomi qua con il mio primo quesito, premetto che ho gia provato a cercare ma non ho trovato niente a riguardo. Parto con il dire che ho come attrezzatura una canna telescopica 190 grammi di 4,20 metri e un mulinello Mitchell 8000. L'intento sarebbe quello di insidiare spigole in scaduta. Scrivo dalla Versilia e le zone di pesca sono prevalentemente con fondali sabbiosi e neanche tanto profondi. Come potrei armare questa canna? Partendo dal filo in bobina fino al piombo. Ho letto qualche cosa a riguardo e mi sono fatto una mini idea che non è neanche molto chiara :shock: naturalmente i consigli dei più esperti valgono sicuramente di più. Confido in voi e vi ringrazio in anticipo
Ale.D.
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 13/10/2015, 0:26
Località: Toscana - Versilia

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda BigMau » 15/10/2015, 19:14

Il filo in bobina mettilo dello 0,30 (più sottile serve solo a rovinarlo prima).
In fondo al filo di bobina lega un tratto di 10/12 metri di 0,50 come Shock Leader (parastrappi).
Sullo SL poni uno snodo per l'attacco del terminale ed alla fine lega il moschettone per l'attacco del piombo.
Il terminale sarà da scegliere in base allo stato del mare nel settore in cui pescherai.
Quella che ti ho indicato è la montatura più semplice, senza ricorrere ai travi dei quali potrai apprendere modalità di costruzione e d'impiego dall'apposita rubrica "I calamenti: travi e terminali" accessibile dalla home page del portale.
Ciao.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19170
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda Ale.D. » 15/10/2015, 22:00

BigMau ha scritto:Il filo in bobina mettilo dello 0,30 (più sottile serve solo a rovinarlo prima).
In fondo al filo di bobina lega un tratto di 10/12 metri di 0,50 come Shock Leader (parastrappi).
Sullo SL poni uno snodo per l'attacco del terminale ed alla fine lega il moschettone per l'attacco del piombo.
Il terminale sarà da scegliere in base allo stato del mare nel settore in cui pescherai.
Quella che ti ho indicato è la montatura più semplice, senza ricorrere ai travi dei quali potrai apprendere modalità di costruzione e d'impiego dall'apposita rubrica "I calamenti: travi e terminali" accessibile dalla home page del portale.
Ciao.

Seguirò sicuramente a dovere.....per il piombo dici che posso osare con una piramide 150 ? e per amo potrei usare un 4/0 ? Grazie ancora
Ale.D.
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 13/10/2015, 0:26
Località: Toscana - Versilia

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda Stefano2000 » 16/10/2015, 5:39

Il piombo è da scegliere sullo spot in base alle condizioni del mare, della corrente e del fondo :wink:
Stefano
Immagine
Avatar utente
Stefano2000
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 1244
Iscritto il: 22/08/2013, 8:17
Località: Torino

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda thepeppelive » 16/10/2015, 9:42

In base all esca che vuoi usare scegli l amo
Avatar utente
thepeppelive
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 28/09/2013, 18:58
Località: Milazzo

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda Ale.D. » 25/10/2015, 23:21

ragazzi domandona.........ma avendo in bobina un 30 di diametro, uno SL del 50, posso usare un terminale del 45 oppure è buona norma usare un 50 come se fosse il seguito dello SL ?
Ale.D.
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 13/10/2015, 0:26
Località: Toscana - Versilia

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda clauser » 26/10/2015, 0:00

Ale.D. ha scritto:ragazzi domandona.........ma avendo in bobina un 30 di diametro, uno SL del 50, posso usare un terminale del 45 oppure è buona norma usare un 50 come se fosse il seguito dello SL ?

Lo SL seve solo a reggere il piombo, che durante il lancio ricevendo una accelerazione di oltre 100G diventa un peso consistente, stesso discorso si pone al trave perché alla fin fine il piombo è attaccato li. Ovviamente se non c'è trave ma il piombo è direttamente sullo SL (trave solidale) tutto viene caricato solo sullo SL. IL terminale quindi non ha nulla a che vedere con queste problematiche e quindi sarà sottile quanto basta per spiaggiare la cattura. Spiaggiare significa trascinare con delicatezza ed accortezza a riva la preda e non salpare di peso il pesce facendogli fare lo sci nautico . . . I terminali tanto per darti una idea vanno solitamente dallo 0,18 allo 0,24 per i pesci che bazzicano i nostri mari, puoi scendere allo 0,14 per terminali da mormore e salire allo 0,28 per orate di taglia o anche più grosso se le condizioni del mare agitato tende a ingarbugliare il terminale (mare calmo terminali lunghi e sottili - mare formato terminali corti e grossi).
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6123
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda BigMau » 26/10/2015, 6:23

Quanto scritto da Sergio è giustissimo, ma in condipaf.
Nel mare mosso, in condisurf, sfido chiunquead utilizzare terminali piú sottili dello 0,30/0,40 senza che si aggroviglino.
Pescando saraghi nella turbolenza, spesso ho dovuto ricorrere a PN con bracci dello 0,50.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19170
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda clauser » 26/10/2015, 11:17

Certo Maurizio, il discorso poggiava sul fatto che prevalentemente l'oggetto erano le canne da BL.
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6123
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda BigMau » 26/10/2015, 14:01

Quello era su un altro topic.
Qui si parla di canna da 190 g, utilizzata con piramidi da 150 e filo in bobina dello 0,30 che a tutto fa pensare tranne che al BL. :lol: :lol: :lol:
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19170
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda clauser » 26/10/2015, 14:06

:lol: :lol: :lol:
scusate. :wink:
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6123
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda Ale.D. » 29/10/2015, 0:34

clauser ha scritto:
Ale.D. ha scritto:ragazzi domandona.........ma avendo in bobina un 30 di diametro, uno SL del 50, posso usare un terminale del 45 oppure è buona norma usare un 50 come se fosse il seguito dello SL ?

Lo SL seve solo a reggere il piombo, che durante il lancio ricevendo una accelerazione di oltre 100G diventa un peso consistente, stesso discorso si pone al trave perché alla fin fine il piombo è attaccato li. Ovviamente se non c'è trave ma il piombo è direttamente sullo SL (trave solidale) tutto viene caricato solo sullo SL. IL terminale quindi non ha nulla a che vedere con queste problematiche e quindi sarà sottile quanto basta per spiaggiare la cattura. Spiaggiare significa trascinare con delicatezza ed accortezza a riva la preda e non salpare di peso il pesce facendogli fare lo sci nautico . . . I terminali tanto per darti una idea vanno solitamente dallo 0,18 allo 0,24 per i pesci che bazzicano i nostri mari, puoi scendere allo 0,14 per terminali da mormore e salire allo 0,28 per orate di taglia o anche più grosso se le condizioni del mare agitato tende a ingarbugliare il terminale (mare calmo terminali lunghi e sottili - mare formato terminali corti e grossi).

Sergio non te la prendere, mi hai dato ugualmente una bella nozione quindi grazie ugualmente :D
Ale.D.
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 13/10/2015, 0:26
Località: Toscana - Versilia

Re: Armiamola e partiamo

Messaggioda clauser » 29/10/2015, 9:36

Ale.D. ha scritto:Sergio non te la prendere, mi hai dato ugualmente una bella nozione quindi grazie ugualmente :D

Tranquillo, ci vuole ben altro! Tantopiù che il disguido non è nato sull'argomento del 3D ma sul giusto commento di Maurizio a cui ho risposto avendo un altro argomento per la testa! :lol: :lol: :lol:
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6123
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone


Torna a Terminali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron