Surfcasting Online Forum • Leggi argomento - PIOMBO A CONO

Surfcasting Online Forum


PIOMBO A CONO

Un mondo misterioso

Moderatori: Adminsurf, silversurfer, NonnoRito, BigMau, gio.surf

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda peppesurf » 18/11/2013, 9:56

lucante ha scritto:il cono è un piombo che ho usato spessissimo
non trovo difetti eclatanti tali da scartarlo in favore di altri piombi....in condizioni di surfcasting

vola male come gli altri piombi da tenuta (tipo piramidi)
tiene meglio delle piramidi a parità di peso
costa poco

il tutto "secondo me"



..su che base asserisci la sua ottima tenuta..?
..in che condisurf preferisci usarlo..
..sicuramente su sabbia fine..e fondo aperto...

..se sinsabbia ti e venuto + o-..difficile scalzarlo?
Avatar utente
peppesurf
Surfcaster
Surfcaster
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: 29/10/2009, 1:00
Località: napoli

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda cosisal » 18/11/2013, 10:02

appena il fondo non è aperto al punto giusto, rotola che è una bellezza...

una volta dimenticai la frizione aperta del mulinello e me lo ritrovai spiaggiato a 250 metri da me :evil: , non persi tutto solo per il nodo finale sulla bobina

anche ad esempio il roccotop dovrebbe rotolare, ma a parità di fondo non lo fa...forse prende meno corrente, boh :? ...però io con i coni ho chiuso già da un pò.
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda lucante » 18/11/2013, 10:31

peppesurf ha scritto:..su che base asserisci la sua ottima tenuta..?
..in che condisurf preferisci usarlo..
..sicuramente su sabbia fine..e fondo aperto...

..se sinsabbia ti e venuto + o-..difficile scalzarlo?

sulla base di esperienze maturate in parecchie uscite a surf
in tutte le condizioni hard
l'ho usato anche sul misto
basta non farlo insabbiare....non è difficile...dopo che ti si insabbia la prima volta, capisci che devi scalzarlo più spesso e quindi diminuisci i tempi di controllo
"...ar cavaliere nero nun je devi cacà ercazzo..."
Avatar utente
lucante
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3219
Iscritto il: 25/10/2007, 1:00
Località: oristano

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda darkwave » 18/11/2013, 13:01

Io il cono lo uso prevalentemente in condipaf nelle calde serate estive....con l'aggiunta di cioccolato zabaglione e panna :lol: :lol: :lol:
Immagine David
Avatar utente
darkwave
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 478
Iscritto il: 19/09/2012, 18:40
Località: Roma sud

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda BigMau » 18/11/2013, 14:58

lucante ha scritto:
peppesurf ha scritto:..su che base asserisci la sua ottima tenuta..?
..in che condisurf preferisci usarlo..
..sicuramente su sabbia fine..e fondo aperto...

..se sinsabbia ti e venuto + o-..difficile scalzarlo?

sulla base di esperienze maturate in parecchie uscite a surf
in tutte le condizioni hard
l'ho usato anche sul misto
basta non farlo insabbiare....non è difficile...dopo che ti si insabbia la prima volta, capisci che devi scalzarlo più spesso e quindi diminuisci i tempi di controllo


Abbiamo maturato esperienze diverse.
Però non sei il solo a gradire il cono, dato che conosco altri esperti SCer che lo utilizzano tranquillamente e senza controindicazioni, ed alcuni lo preferiscono anche alla piramide.
Io no e, alla prima occasione utile, ti regalerò il mio stampo :wink:
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19354
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda saragone » 18/11/2013, 15:02

Nemmeno io mi sono trovato bene coi coni,tant'è che ne ho ancora 2 o 3 da 150 gr in garage nuovi di zecca che destinerò alla fusione per colarci le piramidi artigianali.
Nella pesca non esiste nulla di impossibile...
Esiste solo un possibile molto difficile...

[IMG]http://i43.tinypic.com/v6ol21.jpg[/IMG]
Avatar utente
saragone
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 808
Iscritto il: 14/04/2008, 1:00
Località: roma

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda lucante » 18/11/2013, 15:08

ti racconto anche un aneddoto sulla quaestio Piramide vs Cono
una sera a surf con un amico...che fra l'altro ho citato più volte nei miei report....pescavamo nello stesso settore uno accanto all'altro e scambiavamo opinioni su tutto
lui recupera una delle sue due canne e vedo che ha un cono da 125 (io avevo piramidi da 150) e gli chiedo se non è troppo leggero
lui risponde le canne stanno benissimo in pesca (e c'era pure una bellissima laterale con il sottoscritto in prima battuta) e infatti constato che le sue canne stanno bene quanto le mie

tutto qui

ripeto...è un mio parere...mica la verità rivelata
ed è altrettanto vero che in Sardegna sono molto amati e utilizzati
"...ar cavaliere nero nun je devi cacà ercazzo..."
Avatar utente
lucante
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3219
Iscritto il: 25/10/2007, 1:00
Località: oristano

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda marva » 18/11/2013, 15:19

Perchè a voi "continentali" non vi piacciono proprio i coni?
Se si ha un fondo aperto,(che ci deve essere se no che ca@@o ci facciamo!) qualsiasi piombo che resti li fermo va bene.(a parità di peso)
Poi,se il cono mi dà anche il vantaggio che si scalza più agevolmente di una piramide,mi dite perchè non debba scegliere questo piombo?
Se quì lo usiamo tutti,qualche vantaggio ci sarà pure.Oppure siamo tutti masochisti.
Immagine
Mauro
Avatar utente
marva
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3731
Iscritto il: 25/05/2008, 1:00
Località: Quartu Sant Elena,Cagliari

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda cosisal » 18/11/2013, 15:23

io ho notato che con il fondo che tende a chiudersi mentre la piramide continua a tenere il cono tende a spostarsi (forse rotolare)... magari riuscire a trovare sempre il fondo aperto e morbido come ci piace...
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda lucante » 18/11/2013, 15:34

se il fondo si chiude mica aspetto di cambiare piombo...chiudo le canne e vado a farmi una birra
"...ar cavaliere nero nun je devi cacà ercazzo..."
Avatar utente
lucante
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3219
Iscritto il: 25/10/2007, 1:00
Località: oristano

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda BigMau » 18/11/2013, 15:45

Per rispondere ai due amici sardi, a Luca dico che a volte il paragone tra la tenuta dei nostri piombi con quella dei piombi dei nostri vicini può essere falsato da una differente consistenza del fondo o delle correnti.

A Mauro dico che scelgo il settore non tanto in base alle condizioni del momento, ma a quelle che potranno verificarsi nell'evolversi della mareggiata.
Pertanto, dove all'inizio il fondo potrà essere chiuso, sarà aperto in seguito e quindi voglio essere pronto a stare in pesca in qualsiasi momento.
Per questo mi affido al piombo che mi garantisce la tenuta si da subito, anche su fondo chiuso.
Inoltre, lo scarrocciamento del piombo, anche su fondo aperto, può essere causato dalla corrente.

Per concludere, sulle mie spiagge poco profonde ed a grana medio/fine, in condisurf pesco solo con sfere e piramidi.
Questi due piombi mi garantiscono la tenuta, utilizzando l'uno o l'altro secondo la corrente e la morbidezza del fondo.
Ripeto che, sulle mie spiagge, ho constatato un'infinità di volte che il cono non regge tanto quanto la piramide.

Visto che voi due amate entrambi il cono e che ne possiedo un solo stampo, vorrà dire che ve lo lascerò dalle parti di San Luri, cioè a metà della strada che vi separa. :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19354
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda 83gaetano » 18/11/2013, 16:02

Io personalmente non uso i coni da molti anni e non ricordo neppure il motivo per il quale non li ho iniziati ad utilizzare più. Ad oggi e da molti anni utilizzo i piramidon, che costicchiano però tengono benissimo il mare.
Nelle ultime uscite, mi era venuta in mente di provare i piombi a palla, pensando che con mare mosso potessero pian piano rotolare dando un certo movimento all'esca; così ho fatto, ho acquistato un piombo a palla da 150g e con mare in forte scaduta ho provato; risultato? Si è infossato meglio dei piramidon, annullando la mia teoria e facendo si che ad ogni uscita li utilizzo su alcune canne trovandomi sempre meglio, soprattutto quando sono in fase di recupero. quindi personalmente li collocherei in questo ordine:
- piramidon,
- palla,
- vortix - helix.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
ImmagineImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
83gaetano
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 788
Iscritto il: 01/09/2011, 10:42
Località: Sava (TA)

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda lucante » 18/11/2013, 16:12

BigMau ha scritto:Per rispondere ai due amici sardi, a Luca dico che a volte il paragone tra la tenuta dei nostri piombi con quella dei piombi dei nostri vicini può essere falsato da una differente consistenza del fondo o delle correnti.

su questo non ci piove e aggiungo che dipende anche dall'attrezzatura utilizzata
mi è capitato di stare in pesca con le Banane, gli Ultegra e 0.31 in bobina con 150 grammi e Luchixeddu non stava fermo manco a pagarlo con le Sidewinder e meno di 200 grammi


A Mauro dico che scelgo il settore non tanto in base alle condizioni del momento, ma a quelle che potranno verificarsi nell'evolversi della mareggiata.
Pertanto, dove all'inizio il fondo potrà essere chiuso, sarà aperto in seguito e quindi voglio essere pronto a stare in pesca in qualsiasi momento.

fosse sempre così avresti ragione da vendere
ma quando hai da 3 a 5 ore di tempo a disposizione (come capitava spesso a me), è meglio scegliere il settore migliore al momento...perchè quello che diverrà da li a ore potrebbe vederti già a casa
certo, avendo 12 ore di pesca davanti la tua è la scelta migliore
"...ar cavaliere nero nun je devi cacà ercazzo..."
Avatar utente
lucante
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3219
Iscritto il: 25/10/2007, 1:00
Località: oristano

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda gio.surf » 18/11/2013, 16:47

anch'io al cono preferisco la sfera in primis altrimenti piramide,ma al 90% risolvo sempre con la sfera da 160g
Immagine
Non pentirti mai di vivere quello che senti... perché ogni passione mancata, è una pagina della nostra vita non scritta....
Giovanni
Avatar utente
gio.surf
Moderatore locale
Moderatore locale
 
Messaggi: 2491
Iscritto il: 18/04/2011, 18:08
Località: Barcellona (ES)

Re: PIOMBO A CONO

Messaggioda marva » 18/11/2013, 16:55

Quì diluvia e la corrente va e viene :evil:

BigMau ha scritto:Per rispondere ai due amici sardi, a Luca dico che a volte il paragone tra la tenuta dei nostri piombi con quella dei piombi dei nostri vicini può essere falsato da una differente consistenza del fondo o delle correnti.
Senza ombra di dubbio.Se non mi tiene il cono,proverò con la palla:Se non basta,ci metto la piramide.

A Mauro dico che scelgo il settore non tanto in base alle condizioni del momento, ma a quelle che potranno verificarsi nell'evolversi della mareggiata.
Pertanto, dove all'inizio il fondo potrà essere chiuso, sarà aperto in seguito e quindi voglio essere pronto a stare in pesca in qualsiasi momento.
Per questo mi affido al piombo che mi garantisce la tenuta si da subito, anche su fondo chiuso.
Inoltre, lo scarrocciamento del piombo, anche su fondo aperto, può essere causato dalla corrente.

E questo dipende in che fase svolgi la pescata.Se vai in fase di scaduta non credo che pensi che quel settore dove hai messo la piramide con il protarsi della scaduta non tenga più.Se invece ci vai in fase costante con la previsione che quel canalone si apra e che la corrente sposti un piombo sottodimensionato,che sia un cono,una palla o una piramide,te l appoggio con forza :mrgreen: Però, sono anche del parere che non ci voglia mica tanto tempo per cambiare la tipologia del piombo o il suo peso.

Per concludere, sulle mie spiagge poco profonde ed a grana medio/fine, in condisurf pesco solo con sfere e piramidi.
Questi due piombi mi garantiscono la tenuta, utilizzando l'uno o l'altro secondo la corrente e la morbidezza del fondo.
Ripeto che, sulle mie spiagge, ho constatato un'infinità di volte che il cono non regge tanto quanto la piramide.
Quindi deduco che in terra sarda non hai mai usato i coni?
Visto che voi due amate entrambi il cono e che ne possiedo un solo stampo, vorrà dire che ve lo lascerò dalle parti di San Luri, cioè a metà della strada che vi separa. :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

SSSSHHHHHHHHHHHHHHHH! Che se legge Stefano,su seddoresu,ce lo fotte :lol: :lol: :lol:
Immagine
Mauro
Avatar utente
marva
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3731
Iscritto il: 25/05/2008, 1:00
Località: Quartu Sant Elena,Cagliari

PrecedenteProssimo

Torna a Terminali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Privacy Policy Cookie
cron