Surfcasting Online Forum • Leggi argomento - Terminale per Trancio o Vivo

Surfcasting Online Forum


Terminale per Trancio o Vivo

Un mondo misterioso

Moderatori: Adminsurf, silversurfer, NonnoRito, BigMau, gio.surf

Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda Albi » 16/08/2013, 11:53

Spero di fare cosa lieta mostrandovi un terminale che magari molti già conosceranno e che io uso da diverso tempo con ottimi risultati. Come da titolo si tratta di un terminale per pescare col trancio di pesce o con l'esca viva in condizioni di mare mosso.

L'occorrente :

Ovviamente per quanto riguarda dimensioni di girelle, perline, piombi, filo etc... sono soggettive, io vi dico quelle che uso solitamente, ma voi potete utilizzare quelle che più vi piacciono. Un appunto che posso fare è che sicuramente come faccio io non si hanno problemi di garbugli etc... con altri tipi non so.

Filo di diametro 0.60
Filo di diametro 0.45
2 girelle a barilotto
2 grosse perline di gomma
1 sgancio rapido per il piombo
1 piombo a piramide (necessario !!) da 125-150-175 grammi
2 ami di grosse dimensioni 1/0 - 2/0
Tubetto termorestringente

Immagine

1)
Prendiamo uno spezzone di circa 110 cm di filo dello 0.60 e leghiamo lo sgancio rapido a cui attacare il piombo.

Immagine

Immagine

2)
Inseriamo perlina girella a barilotto e perlina sul filo in modo che siano libere di scorrervi sopra (a questa girella attaccheremo lo shock leader del mulinello) e poi leghiamo all'altro capo della lenza l'altra girella a barilotto.

Immagine

Immagine

3)
Prendere uno spezzone di 100-105 cm di filo dello 0.45 e legarlo alla girella a barilotto (quella fissa, quella libera va attaccata allo shock) e legare il primo amo lasciando 15 cm di filo per fare successivamente la brillatura. Inserire il secondo amo, a cui avremo inserito del tubetto termorestringente ed effettuare la brillatura.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Un dettaglio della brillatura (che io faccio in quanto per pescare gronghi non mi piace il cavetto).

Immagine

E qui due schemini a pennarello per capire meglio il tutto.

Immagine

Immagine

Sono ben accette critiche, miglioramenti e commenti.

Nella disperata caccia a un enorme pesce spada dei Caraibi, nella lotta, quasi letteralmente a mani nude, contro gli squali che un pezzo alla volta gli strappano la preda, lasciandogli solo il simbolo della vittoria e della maledizione sconfitta, Santiago stabilisce, forse per la prima volta, una vera fratellanza con le forze incontenibili della natura e, soprattutto, trova dentro di sé il segno e la presenza del proprio coraggio, la giustificazione di tutta una vita.


Alberto
Avatar utente
Albi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 04/08/2013, 13:23
Località: Trieste

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda lucas72 » 16/08/2013, 12:59

Se non sbaglio questo calamento si chiama pulley ed e' ottimo per pescare sul misto in quanto la trazione del pesce dovrebbe far sollevare il piombo dal fondo durante il recupero.
Complimenti per la descrizione dettagliata e per le foto ;)
Avatar utente
lucas72
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 785
Iscritto il: 06/04/2013, 14:31
Località: Taranto

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda BigMau » 16/08/2013, 14:33

Bravo, eccellente e dettagliatissima descrizione :D

Però:
1) Non capisco la necessità di ricorrere al pulley, a meno che tu non peschi su fondali impervi;
2) la brillatura ti pone realmente al riparo di quei denti capaci di tranciare persino i cavetti d'acciaio?
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19343
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda peppesurf » 16/08/2013, 14:36

Yes e il pulley ...se i tuoi spot esigono travi del genere ..causa incagli va benissimo ..
..altrimenti molto meglio uno short ...alto o basso. :wink:
..ah..per il vivo totalmente inutile ..bisogna usare tutt altro !!
Avatar utente
peppesurf
Surfcaster
Surfcaster
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: 29/10/2009, 1:00
Località: napoli

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda BigMau » 16/08/2013, 14:43

peppesurf ha scritto:per il vivo totalmente inutile ..bisogna usare tutt altro !!


Giusto! :wink:
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19343
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda Albi » 16/08/2013, 17:43

Grazie per i consigli. Con il vivo ci ho pescato poche volte e ho preso solo una leccia di poco più di un chilo e niente altro :? Per quanto riguarda la faccenda della brillatura gronghi di 3-4 chili non sono riusciti a romperla perciò per quello che mi serve va più che bene ! Per il vivo invece se non intendo utilizzare una teleferica cosa consigliate ? Solitamente utilizzo come esche vive cefalo, aguglia e donzella.

Nella disperata caccia a un enorme pesce spada dei Caraibi, nella lotta, quasi letteralmente a mani nude, contro gli squali che un pezzo alla volta gli strappano la preda, lasciandogli solo il simbolo della vittoria e della maledizione sconfitta, Santiago stabilisce, forse per la prima volta, una vera fratellanza con le forze incontenibili della natura e, soprattutto, trova dentro di sé il segno e la presenza del proprio coraggio, la giustificazione di tutta una vita.


Alberto
Avatar utente
Albi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 04/08/2013, 13:23
Località: Trieste

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda BigMau » 16/08/2013, 21:47

I denti del grongo non sono come quelli del serra.
Il serra ha degli affilatissimi rasoi e t'assicuto che non c'è nylon che possa resistergli.
Perciò, se intenderai dedicarti al serra, il cavetto d'acciaio sarà condicio sine qua non.

Per il vivo, oltre alla teleferica, si possono adottare sistemi che prevedano il galleggiante. Però sono sistemi adottabili o dalle scogliere alte, dove non c'è bisogno che l'esca viva vada molto al largo, oppure dove la corrente d'uscita di un corso d'acqua od il vento possono portare al largo l'esca.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19343
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda Albi » 19/08/2013, 13:15

Si lo so Big. Nelle mie zone comunque non ci sono i serra. L'unico pesce che necessita del cavetto a mio avviso è la leccia. Comunque grazie mille per i consigli, in particolare quello del galleggiante. Appena avrò possibilità di provare spero di postarvi qualche foto di una bella cattura. :D :D

Nella disperata caccia a un enorme pesce spada dei Caraibi, nella lotta, quasi letteralmente a mani nude, contro gli squali che un pezzo alla volta gli strappano la preda, lasciandogli solo il simbolo della vittoria e della maledizione sconfitta, Santiago stabilisce, forse per la prima volta, una vera fratellanza con le forze incontenibili della natura e, soprattutto, trova dentro di sé il segno e la presenza del proprio coraggio, la giustificazione di tutta una vita.


Alberto
Avatar utente
Albi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 04/08/2013, 13:23
Località: Trieste

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda ghiummu » 19/08/2013, 16:40

Albi ti do un consiglio......
vedo i prezzi sulle bustine e sinceramente non accetto che i giovani come noi spendino tanti soldini per fare simili cose.......
quindi fai una cosa......
gli sganci rapidi falli tu :D attrezzati con un ottimo filo di acciaio inox e con poco meno di 4 euri riuscirai a fare sganci per tutta la vita.....
troverai non solo tutto più bello nel costruire i tuoi travi.....
ma avrai la soddisfazione di pescare con cose tue........
infine........
il tubetto termorestringente.........
compralo nei negozi di elettronica.......
io lo prendo un euro al metro........ :wink: :wink:
fatti furbo compare ;)

ovviamente sei libero poi di spendere i tuoi soldini come ti pare ;)
________PENSA DA PESCE_________Cristian
ghiummu
Surfcaster
Surfcaster
 
Messaggi: 2048
Iscritto il: 30/11/2012, 1:08
Località: Messina

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda BigMau » 19/08/2013, 16:41

Albi ha scritto:L'unico pesce che necessita del cavetto a mio avviso è la leccia.

Assolutamente no, la leccia non ha denti.
Se sei sicuro dell'assenza dei serra, pesca pure senza cavetto in acciaio.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19343
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Terminale per Trancio o Vivo

Messaggioda Albi » 19/08/2013, 17:53

Anche la storia della leccia non la sapevo...a me hanno sempre raccontato sta storia del cavetto...io comunque non lo uso perchè ripeto non mi piace. Adesso che ho appreso che non serve sono ancora più contento :D . Per quanto riguarda il tubetto termorestringente solitamente lo prendo dal ferramenta che lo vende 0.90 euro al metro ma ero rimasto senza e, preparandomi per una settimana di pesca in Croazia, mi serviva ma ad Agosto è tutto chiuso per ferie...non rimaneva che il negozio di pesca. Per gli sganci stavo già da qualche tempo pensando di autocostruirli (tra l'altro mi sono autocostruito i picchetti da sabbia, quelli da roccia che sono fantastici per il rock fishing in Croazia, il tripode etc...) l'unico dubbio riguarda il tipo di acciaio da usare in quanto non me ne intendo...mi potresti dire che tipo di acciaio usi (armonico, inox etc...) e il diametro ? Grazie mille per i consigli :D :D

Nella disperata caccia a un enorme pesce spada dei Caraibi, nella lotta, quasi letteralmente a mani nude, contro gli squali che un pezzo alla volta gli strappano la preda, lasciandogli solo il simbolo della vittoria e della maledizione sconfitta, Santiago stabilisce, forse per la prima volta, una vera fratellanza con le forze incontenibili della natura e, soprattutto, trova dentro di sé il segno e la presenza del proprio coraggio, la giustificazione di tutta una vita.


Alberto
Avatar utente
Albi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 04/08/2013, 13:23
Località: Trieste


Torna a Terminali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Privacy Policy Cookie
cron