Surfcasting Online Forum • Leggi argomento - Piombo: peso ideale.

Surfcasting Online Forum


Piombo: peso ideale.

Un mondo misterioso

Moderatori: Adminsurf, silversurfer, NonnoRito, BigMau, gio.surf

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda mitoboy35r » 13/05/2013, 14:20

BigMau ha scritto:La canna, Rosario, molto dipende anche dalla canna utilizzata.

Mi sembra sciocco fossilizzarsi sull'uso di un cannone quando sarebbe sufficiente una carabina.

Infatti pescavo con le 5 oz Maurì (TTld, TTl ed TTul), ma la differnza di lancio la senti quando lanci per 12 ore di fila.
Considera anche che non avevo altre canne meno potenti ma ugualmente prestanti per quello spot che ti richiede lanci molto lunghi.
Rosario
Avatar utente
mitoboy35r
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3838
Iscritto il: 29/12/2008, 1:00
Località: catania

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda daniele0512 » 14/05/2013, 0:31

Io dall'ultima battuta di pesca in Liguria o scoperto un nuovo tipo di piombo, :D avevo finito i piombi a causa delle innumerevoli arroccate che abbiamo fatto sulla spiaggia di Arenzano 16 piombi in totale e altrettante travi in una nottataccia con cappotto a seguito mi ero ricordato di avere appena cambiato le candele della macchina, fatte fuori pure quelle :mrgreen: però si lanciavano bene :lol: erano Bosch
Rispettare il Mare e lasciare le spiagge pulite è un dovere per tutti
Avatar utente
daniele0512
Surfcaster
Surfcaster
 
Messaggi: 1640
Iscritto il: 20/04/2013, 10:50
Località: Milano - Mazara del vallo TP

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda pierino » 14/05/2013, 15:36

daniele0512 ha scritto:Io dall'ultima battuta di pesca in Liguria o scoperto un nuovo tipo di piombo, :D avevo finito i piombi a causa delle innumerevoli arroccate che abbiamo fatto sulla spiaggia di Arenzano 16 piombi in totale e altrettante travi in una nottataccia con cappotto a seguito mi ero ricordato di avere appena cambiato le candele della macchina, fatte fuori pure quelle :mrgreen: però si lanciavano bene :lol: erano Bosch


da ragazzino usavo solo candele, per allegerirle rompevo la parte ceramica con il martello ed usavo la parte centrale, ripiegandola, per agganciare il moschettone. :wink: :wink: :wink:
non voglio due chili di pesce ... voglio un pesce da due chili
pierino
Avatar utente
pierino
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3917
Iscritto il: 18/02/2008, 1:00
Località: bari

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda clauser » 16/05/2013, 16:13

C'è un particolare che non è stato preso in considerazione ma a mio avviso è altrettanto determinante della tenuta o del vento nella scelta del piombo: L'esca.
Con un solo terminale innescato con un piccolo anellide se il fondo è aperto si stà in pesca con poco, ma se cominciamo a dover portare fuori un paio di bibi, un bel filetto di sarda o una seppiolina 150 gr potrebbero anche essere pochi.
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6252
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda cosisal » 16/05/2013, 16:20

Sergio ti riferisci alla tenuta in mare o alla capacità di portarsi appresso l'esca in condizioni di vento sostenute?
Ti riferisci per caso ad un "effetto vela" che può fare l'esca?
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda clauser » 16/05/2013, 20:02

No Salvo, mi riferisco proprio al volume dell'esca, poi la questione vento è relativa se vogliamo, potrebbe essere contrario ma anche favorevole. Nel 3d ho letto solo di preoccupazioni per la tenuta sul fondo . . .
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6252
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda BigMau » 16/05/2013, 20:33

Sergio, sono d'accordo con te che anche l'esca recita una parte nel far spiombare una zavorra insufficiente.
Però, torniamo al punto di partenza, cioè che il peso ideale è quello minimo che consenta al complesso pescante di rimanere saldamente ancorato al fondo, qualsiasi sia l'esca in uso.
Chiaramente, innescando una seppia intera od un trancio oppure una sardina nel mare mosso, sarà necessario una zavorra più pesante di quella che basterebbe innescando un verme.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19357
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda clauser » 16/05/2013, 21:21

Mi riferivo Maurizio alla massa del piombo necessaria per trascinare una esca voluminosa nel lancio.
Per quanto concerne invece la tenuta sul fondo penso che il volume delle esche sia del tutto trascurabile rispetto alla superficie della lenza. Senza sottilizzare troppo ma solo per esprimere il concetto e fare cifra tonda, immaginiamo di aver fuori 100 metri di filo da 0,30.
Questo ci porta ad una superficie totale della lenza di 1 metro x 30 centimetri che è una bella vela. Diciamo pure che non tutta la lenza è nell'acqua e riduciamola della metà, cioè 1 metro x 15 cm. Diciamo anche che avendo un profilo rotondo la resistenza idrodinamica è minore e arriviamo a una vela di 1 metro x 10 cm, che non male comunque se consideriamo che è tutta resistenza frontale.
Quindi ritengo, anche considerando solo la "tenuta", non ci possa essere un piombo ottimale specifico, ma solo un piombo ottimale per quelle condizioni di fondo e di correnti in quello specifico momento.
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6252
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda peppesurf » 16/05/2013, 21:51

Il tuo discorso ha un senso e molto più....
Però siamo sempre la tutto ruota in base alle condizioni
.....più che altro sono tutt questi fattori a farti decidere quale sia il peso ideale
....canna....
...meteo..o condizioni
...esca....
...-piombo
Avatar utente
peppesurf
Surfcaster
Surfcaster
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: 29/10/2009, 1:00
Località: napoli

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda bass » 17/05/2013, 6:33

E' l'intero complesso pescante che và tenuto in considerazione, insieme allo stato del mare ovviamente. Ma è indubbio che il piombo e la corrente siano i due principali fattori, tutto il resto ha importanza marginale.
Poi, quante volte ci capita in spiaggia, osservando il mare, di sovrastimare o sottostimare la tenuta e, già dopo i primi lanci, cambiare il piombo?
"Chi tene 'o mare s'accorge 'e tutto chello che succede..." (cit. Pino Daniele)
Avatar utente
bass
Moderatore locale
Moderatore locale
 
Messaggi: 3360
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Aprilia

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda Omar » 17/05/2013, 10:00

daniele0512 ha scritto:Io dall'ultima battuta di pesca in Liguria o scoperto un nuovo tipo di piombo, :D avevo finito i piombi a causa delle innumerevoli arroccate che abbiamo fatto sulla spiaggia di Arenzano 16 piombi in totale e altrettante travi in una nottataccia con cappotto a seguito mi ero ricordato di avere appena cambiato le candele della macchina, fatte fuori pure quelle :mrgreen: però si lanciavano bene :lol: erano Bosch



Il mare ringrazia...
:roll:
Sampei......Sampei.......pescatore la sgaragna sgappola....

Immagine

Ho una voglia di mare che mi pesco addosso !

"...sono pochi gli anni, forse sono solo giorni, e stan finendo tutti in fretta e in fila, non ce n'è uno che ritorni..." (L.Dalla)
Avatar utente
Omar
Moderatore locale
Moderatore locale
 
Messaggi: 10337
Iscritto il: 26/01/2007, 1:00
Località: Lucca / Livorno

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda BigMau » 17/05/2013, 10:12

clauser ha scritto:Mi riferivo Maurizio alla massa del piombo necessaria per trascinare una esca voluminosa nel lancio.

Certamente!


clauser ha scritto:Per quanto concerne invece la tenuta sul fondo penso che il volume delle esche sia del tutto trascurabile rispetto alla superficie della lenza.

No, non sono d'accordo.
Senza lanciarmi in calcoli teorici, porto ad esempio le infinite circostanze in cui un pesciolino di pochi grammi provoca la spiombata.
Così è per un'esca particolarmente voluminosa.
Immagina di pescare in un settore in cui sia sufficiente una piramide da 140 g. per ancorarsi al fondo.
Se alla lenza fosse collegato un terminale che recasse una seppia intera od un grosso bibi, questo sarebbe preda della corrente e potrebbe scalzare il piombo dalla sabbia.

clauser ha scritto:Quindi ritengo, anche considerando solo la "tenuta", non ci possa essere un piombo ottimale specifico, ma solo un piombo ottimale per quelle condizioni di fondo e di correnti in quello specifico momento.

Ecco, proprio questo è il concetto base: il piombo ideale è quello minimo che consenta di lanciare il complesso pescante (esca compresa) e di tenerlo ancorato al fondo.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19357
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda marva » 17/05/2013, 19:21

Stessa canna,stesso trave,stesso piombo,stesso punto=esca bibi resta in pesca,con seppia intera scarrocciava.
Questo mi è successo anche ieri e mi ha confermato per l ennesima volta che la tenuta del piombo dipende anche dall esca.
Ho dovuto mettere una piramide da 200 e restavo solo qualche minuto.
Ho dovuto rinunciare alla seppia intera e farla a striscioline
Immagine
Mauro
Avatar utente
marva
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3731
Iscritto il: 25/05/2008, 1:00
Località: Quartu Sant Elena,Cagliari

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda cosisal » 18/05/2013, 20:53

la questione dell'esca la condivido anche io :D
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: Piombo: peso ideale.

Messaggioda daniele0512 » 19/05/2013, 23:10

Omar ha scritto:
daniele0512 ha scritto:Io dall'ultima battuta di pesca in Liguria o scoperto un nuovo tipo di piombo, :D avevo finito i piombi a causa delle innumerevoli arroccate che abbiamo fatto sulla spiaggia di Arenzano 16 piombi in totale e altrettante travi in una nottataccia con cappotto a seguito mi ero ricordato di avere appena cambiato le candele della macchina, fatte fuori pure quelle :mrgreen: però si lanciavano bene :lol: erano Bosch



Il mare ringrazia...
:roll:




Scusa, lo so che non è bello, ma sono fermamente convito che ferro e ceramica sono molto meno inquinanti del piombo che è pure anche se limitatamente cancerogeno, tanto e vero che buona parte dei piombi adesso li rivestono in gomma Liquida a base siliconica e non per bellezza e durata dello stesso :wink:
Rispettare il Mare e lasciare le spiagge pulite è un dovere per tutti
Avatar utente
daniele0512
Surfcaster
Surfcaster
 
Messaggi: 1640
Iscritto il: 20/04/2013, 10:50
Località: Milano - Mazara del vallo TP

PrecedenteProssimo

Torna a Terminali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Privacy Policy Cookie
cron