Surfcasting Online Forum • Leggi argomento - Sistema per teleferica

Surfcasting Online Forum


Sistema per teleferica

Un mondo misterioso

Moderatori: Adminsurf, silversurfer, NonnoRito, BigMau, gio.surf

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda andreact » 23/04/2013, 11:56

Teleferica? :roll:

:lol: :lol: :lol: :lol:

Il nostro fuoco, la nostra terra...!!

Immagine

Dai un pesce a un uomo e lo sfamerai per un giorno, insegnagli a pescare e lo sfamerai per tutta la vita...
Avatar utente
andreact
Surfcaster
Surfcaster
 
Messaggi: 2716
Iscritto il: 08/07/2011, 18:27
Località: CATANIA

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda nicolce » 23/04/2013, 11:57

40 il filo in bobina. Terminale dal 40 al 60 :D

Il 35 in bobina è sottile, ci puoi tirare fuori di tutto certo, pure uno squalo, se hai esperienza, un po' di fortuna e uno spot di pesca facile e che ti permette di muoverti... per la pesca in scogliera, dalle dighe foranee o per fondali con insidie sommerse è tutto un altro discorso :)
Nicola
Avatar utente
nicolce
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 16/03/2012, 11:50
Località: Varazze

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda JoeTurbo » 23/04/2013, 12:01

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

forse la frizione era troppo serrata però.. :mrgreen: :mrgreen:
Immagine

Marco
Dopo il tuffo sotto la superficie ogni legame col mondo terrestre svaniva, nella discesa, quei metri cambiavano la mia realtà, annullavano ogni mia presunta realtà, in quell'ambiente mi trovavo in serenità assoluta, mai sofferenza da solitudine, non mi mancava la presenza fisica e materiale di qualcuno o di qualcosa per risolvermi un problema, tutto era armonia e spirito


Niiiente pescee!..... Niente!
Avatar utente
JoeTurbo
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 808
Iscritto il: 26/11/2012, 12:12
Località: Sardinia

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda NonnoRito » 23/04/2013, 12:13

clauser ha scritto:Lo 0,60 in bobina!!!!!!!!!!!
Si vede che non ti è mai capitato di pregare con tutto il cuore perché si rompa la lenza da 0,35 da qualche parte! :roll: :)


:wink:
Il Mare è come una bella donna....a volte ti sorride....a volte no, ma accende la tua passione.
Nonno Rito
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
NonnoRito
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 30/03/2008, 1:00
Località: Messina/Barcellona

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda BigMau » 23/04/2013, 13:23

Per quelle che sono le mie esperienze di pesca ai predatori, credo che in bobina vada bene lo 0,35/0,40.
Per terminali, lo 0,40/0,50 va bene per tutti, amia comprese, preferendo i diametri maggiori per le amia ed i minori per le spigole.
Non ho esperienze circa ricciole, lampughe, dentici e squali.
Pescando dalla scogliera artificiale, con una cannetta da spinning da 7' da 1,5 oz., corredata da un TP 4000 caricato con PP 20 lbs e terminale 0,45 ho avuto la fortuna di tirare fuori due amia, una da 10,200 Kg e l'altra più grande, non pesata perché rilasciata appena slamata, ma sicuramente sui 15 kg.
Lo 0,40 in bobina è proprio il limite massimo ed il terminale da 0,60 lo eviterei, limitandomi al massimo allo 0,50.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19354
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda NonnoRito » 23/04/2013, 13:55

BigMau ha scritto:Per quelle che sono le mie esperienze di pesca ai predatori, credo che in bobina vada bene lo 0,35/0,40.
Per terminali, lo 0,40/0,50 va bene per tutti, amia comprese, preferendo i diametri maggiori per le amia ed i minori per le spigole.
Non ho esperienze circa ricciole, lampughe, dentici e squali.
Pescando dalla scogliera artificiale, con una cannetta da spinning da 7' da 1,5 oz., corredata da un TP 4000 caricato con PP 20 lbs e terminale 0,45 ho avuto la fortuna di tirare fuori due amia, una da 10,200 Kg e l'altra più grande, non pesata perché rilasciata appena slamata, ma sicuramente sui 15 kg.
Lo 0,40 in bobina è proprio il limite massimo ed il terminale da 0,60 lo eviterei, limitandomi al massimo allo 0,50.


Condivido pienamente!
Le ricciole le prendevo da ragazzo, con una sorta di teleferica a "deriva" a Capo Milazzo con un terminale dello 040, o nelle condizioni idonee a" ballooning", ma anche dalla barca e certamente non imbobinavo il "firrazzolu"! Di tanto in tanto abboccava un dentice degno del nome. :D
Le lampughe hanno bisogno del cavetto finale e quelle grosse che di tanto in tanto accostano spesso riescono con la loro tenaglia a tranciarlo :wink:
Gli squali......mi è servita la lezione dell'unica esperienza personale in compagnia di un vecchio (più di me ) palamitaro professionista.....in fase di recupero ha tirato a bordo, purtroppo aiutato dall'unico marinaio :io, una ventina di squali-vacca, ma altri avevano abboccato sui 500 ami della cala, che tra una bestemmia ed un'altra ha "dovuto " temporaneamente "liberare, perchè la barca, una grossa palamitara, stava per affondare per il peso eccessivo a bordo!!! 8) 8) :lol:
Il Mare è come una bella donna....a volte ti sorride....a volte no, ma accende la tua passione.
Nonno Rito
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
NonnoRito
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 30/03/2008, 1:00
Località: Messina/Barcellona

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda nicolce » 23/04/2013, 14:23

Vi faccio presente poi che io non uso il cavetto, preferisco usare un fluorocarbon generoso con il circle hook. Vi garantisco che i terminali sono parecchio più leggeri, le esche rimangono molto più vitali e i tagli dei serra sono meno del 10%.

Non vedo che problema possa dare uno 0.60, tantopiù che complessivamente il terminale è più leggero e meno visibile.
Intendiamoci, se ho un aguglia di piccola taglia da innescare uso un 45-50. Ma se l'esca me lo permette, eccedo.

La leccia comunque è il meno problematico di questi pesci, corre corre a galla, poi dopo un po' si scoppia e viene, certo, se è grossa quando si intraversa ti fa sudare :D
Il problema sono palamite ricciole e dentici che cercano il fondo.
Nicola
Avatar utente
nicolce
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 16/03/2012, 11:50
Località: Varazze

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda NonnoRito » 23/04/2013, 15:13

nicolce ha scritto:Vi faccio presente poi che io non uso il cavetto, preferisco usare un fluorocarbon generoso con il circle hook. Vi garantisco che i terminali sono parecchio più leggeri, le esche rimangono molto più vitali e i tagli dei serra sono meno del 10%.

Il fluorcarbonio "generoso" è molto più pesante di un comune nylon, magari a molecole più dure .Sul circle hook ne abbiamo parlato tantissimo in questo Forum che ripetermi mi pare inutile, se ti ci trovi bene,bene! Personalmente lo sconsiglio, perchè proprio nei predatori che solitamente ingoiano, si va a conficcare tra le branchie, rendendo inutile un eventuale rilascio.

Non vedo che problema possa dare uno 0.60, tanto più che complessivamente il terminale è più leggero e meno visibile.

Il problema può essere soltanto tuo, noi cerchiamo di dare l'informazione più corretta e "testata" possibile


Intendiamoci, se ho un aguglia di piccola taglia da innescare uso un 45-50. Ma se l'esca me lo permette, eccedo.

bisogna vedere quanto sia palestrata la tua aguglia!

La leccia comunque è il meno problematico di questi pesci, corre corre a galla, poi dopo un po' si scoppia e viene, certo, se è grossa quando si intraversa ti fa sudare :D

Hai dimenticato una fase importantissima della difesa della Leccia Amia, che su bassi fondali, dove notoriamente si pesca, si struscia col muso sul fondale sabbioso o melmoso opponendo una ulteriore incredibile resistenza, inoltre quelle particolari che mi hanno concesso l'onore di farsi tirare da me, hanno tutte combattuto strenuamente mettendo in forse e di continuo la resistenza del complesso pescante, canne comprese. La leccia Amia infine è nota per la sua strenua difesa e difficilmente "si abbandona e si lascia tirare , si va stancando come un normale essere vivente, ma le "mie", non hanno ritenuto di scoppiare!"! :D


Il problema sono palamite ricciole e dentici che cercano il fondo.


Perchè, dove peschi?

:D
Il Mare è come una bella donna....a volte ti sorride....a volte no, ma accende la tua passione.
Nonno Rito
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
NonnoRito
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 30/03/2008, 1:00
Località: Messina/Barcellona

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda nicolce » 23/04/2013, 16:55

Il circle è progettato per ferrare sulla bocca. Personalmente non ho mai tirato a riva un pesce che fosse ferrato nelle branchie, sarò stato fortunato forse.
Inoltre il circle è autoferrante, caratteristica molto utile visto che a teleferica non si ha contatto diretto con il terminale.

Comunque anche se il FC è più pesante del nilon credo proprio che sia più leggero un terminale diretto in fluorocarbon con un singolo circle a filo sottile che un doppio beak su 40 cm di cavetto con crimpature varie.

Dove pesco capitano le palamite, anche grandi. Ricciole e dentici degni di nota non ne ho mai presi ma anche i piccoli che ho preso si sono sempre comportati puntando con violenza il fondo.

Comunque il finale di regola va fatto più spesso del filo in bobina di almeno 10lb, questo è palese, è la parte più soggetta ad abrasione, ma soprattutto è uno spezzone corto e di conseguenza la deformazione elastica prima della rottura è molto inferiore rispetto a quella del main line.
In fondo è lo stesso principio per cui nella traina e nel drifting si doppiano i libbraggi del terminale, non mi sto mica inventando nulla.

Comunque mi sembra un po' una questione di lana caprina, a mio modo di vedere ci sono situazioni in cui il 50 è già più che sufficente, altre situazioni in cui salire un pochino è consigliabile. Dipende dall'esca, dalle prede possibili e dalle condizioni di pesca.
Nicola
Avatar utente
nicolce
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 16/03/2012, 11:50
Località: Varazze

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda NonnoRito » 23/04/2013, 17:05

Ritorniamo sull'argomento "Sistema per teleferica". con preghiera di non sconfinare in OT :wink:
Per il resto dati i consigli, ognuno faccia pure come gli pare! 8)
Il Mare è come una bella donna....a volte ti sorride....a volte no, ma accende la tua passione.
Nonno Rito
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
NonnoRito
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 30/03/2008, 1:00
Località: Messina/Barcellona

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda ghiummu » 23/04/2013, 18:56

e pensare che io pesco con un terminale 0,40 con 15 cm di 30 lb.....sullo 0,40 in bobina...... :roll:

chissa se dovrò prendermi la laurea in ingegneria per continuare a farlo :lol: :lol: :lol: :lol:
________PENSA DA PESCE_________Cristian
ghiummu
Surfcaster
Surfcaster
 
Messaggi: 2048
Iscritto il: 30/11/2012, 1:08
Località: Messina

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda clauser » 24/04/2013, 7:31

Nicola, vorrei ricordarti che il circle hook è un amo studiato per i palamiti in cui trova applicazione, e se ci pensi almeno un pochino capisci anche il perché. Nelle altre discipline di pesca, nostra compresa, è molto più efficace il beak. Sarei anche tentato di spiegarti il perché, ma trovo più giusto e propedeutico a questo punto che te lo cerchi da solo il motivo, per lo meno provaci. Casomai ne riparliamo tra qualche giorno.
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6249
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda neogeo » 24/04/2013, 8:37

clauser ha scritto:Nicola, vorrei ricordarti che il circle hook è un amo studiato per i palamiti in cui trova applicazione, e se ci pensi almeno un pochino capisci anche il perché. Nelle altre discipline di pesca, nostra compresa, è molto più efficace il beak. Sarei anche tentato di spiegarti il perché, ma trovo più giusto e propedeutico a questo punto che te lo cerchi da solo il motivo, per lo meno provaci. Casomai ne riparliamo tra qualche giorno.


Io il circle hook non lo metto neanche sui palamiti Sergio :lol: :lol: :lol:
A parte che costa troppo e infilarci l' esca è problematico....ma la maggior parte delle volte non fa neanche il suo dovere da amo auto-ferrante :!:
Giordano
Avatar utente
neogeo
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 468
Iscritto il: 21/11/2012, 16:37
Località: Anzio

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda nicolce » 24/04/2013, 10:08

neogeo ha scritto:
clauser ha scritto:Nicola, vorrei ricordarti che il circle hook è un amo studiato per i palamiti in cui trova applicazione, e se ci pensi almeno un pochino capisci anche il perché. Nelle altre discipline di pesca, nostra compresa, è molto più efficace il beak. Sarei anche tentato di spiegarti il perché, ma trovo più giusto e propedeutico a questo punto che te lo cerchi da solo il motivo, per lo meno provaci. Casomai ne riparliamo tra qualche giorno.


Io il circle hook non lo metto neanche sui palamiti Sergio :lol: :lol: :lol:
A parte che costa troppo e infilarci l' esca è problematico....ma la maggior parte delle volte non fa neanche il suo dovere da amo auto-ferrante :!:


Si, lo so che è stato inventato per la pesca professionale.
Proprio per questo credo nell'efficacia di tali ami, visto che li usano professionisti che di pesca ci vivono e hanno riscontri numerici molto più significativi dei nostri.

Si usano sui palamiti perchè è un sistema di pesca "passivo", in cui non c'è nessuno che "ferra" i pesci, quindi si devono allamare da soli.
Sotto questo punto di vista la teleferica funziona nella stessa maniera, il terminale è scorrevole e quindi fuori dal controllo del pescatore finchè non arriva sul piombo.

I beak già li uso nelle montature a doppio amo, e nella pesca con il vivo a galleggiante e con il palloncino.
Ma in un sistema libero come la teleferica sinceramente vedo svariati punti a favore dei circle.

Se avessi voglia e tempo di illustrarmi quali siano secondo te i vantaggi del beak rispetto al circle sarei felice di leggere la tua opione, "il motivo cercatelo da solo" però è un po' altezzoso e quasi offensivo.

Se vogliamo discutere discutiamone, io non mi reputo un super esperto, sono disponibile a condividere le mie idee e ragionarci su, ma questo non è interessante per voi credo che me ne farò una ragione :)
Nicola
Avatar utente
nicolce
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 16/03/2012, 11:50
Località: Varazze

Re: Sistema per teleferica

Messaggioda neogeo » 24/04/2013, 10:35

nicolce ha scritto:
neogeo ha scritto:
clauser ha scritto:Nicola, vorrei ricordarti che il circle hook è un amo studiato per i palamiti in cui trova applicazione, e se ci pensi almeno un pochino capisci anche il perché. Nelle altre discipline di pesca, nostra compresa, è molto più efficace il beak. Sarei anche tentato di spiegarti il perché, ma trovo più giusto e propedeutico a questo punto che te lo cerchi da solo il motivo, per lo meno provaci. Casomai ne riparliamo tra qualche giorno.


Io il circle hook non lo metto neanche sui palamiti Sergio :lol: :lol: :lol:
A parte che costa troppo e infilarci l' esca è problematico....ma la maggior parte delle volte non fa neanche il suo dovere da amo auto-ferrante :!:


Si, lo so che è stato inventato per la pesca professionale.
Proprio per questo credo nell'efficacia di tali ami, visto che li usano professionisti che di pesca ci vivono e hanno riscontri numerici molto più significativi dei nostri.

Si usano sui palamiti perchè è un sistema di pesca "passivo", in cui non c'è nessuno che "ferra" i pesci, quindi si devono allamare da soli.
Sotto questo punto di vista la teleferica funziona nella stessa maniera, il terminale è scorrevole e quindi fuori dal controllo del pescatore finchè non arriva sul piombo.

I beak già li uso nelle montature a doppio amo, e nella pesca con il vivo a galleggiante e con il palloncino.
Ma in un sistema libero come la teleferica sinceramente vedo svariati punti a favore dei circle.

Se avessi voglia e tempo di illustrarmi quali siano secondo te i vantaggi del beak rispetto al circle sarei felice di leggere la tua opione, "il motivo cercatelo da solo" però è un po' altezzoso e quasi offensivo.

Se vogliamo discutere discutiamone, io non mi reputo un super esperto, sono disponibile a condividere le mie idee e ragionarci su, ma questo non è interessante per voi credo che me ne farò una ragione :)


Senza andare troppo fuori Topic...non tutti i professioni utilizzano i circle hook e molto spesso sono trovate pubblicitarie organizzate dalle aziende che li sponsorizzano, le quali spingono per farti provare prodotti nuovi.
Il loro utilizzo dovrebbe essere impostato sul fatto che garantiscono che il pesce si auto-ferri da solo, ma da prove fatte soprattutto sul palamito ed una volta sola a traina ....ti garantisco che sono meglio gli ami a becco d' aquila.
Il Perchè ?
Parlando sempre personalmente io li ho trovati molto scomodi nell'innesco ed il pesce molte volte mangia e non rimane allamato.
Magari sarà utile ai professionisti che praticano il rilascio della preda .....ma io quelli che avevo li ho tutti riaddrizzati con le pinze.
Giordano
Avatar utente
neogeo
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 468
Iscritto il: 21/11/2012, 16:37
Località: Anzio

PrecedenteProssimo

Torna a Terminali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Privacy Policy Cookie
cron