Surfcasting Online Forum • Leggi argomento - Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Surfcasting Online Forum


Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Un mondo misterioso

Moderatori: Adminsurf, silversurfer, NonnoRito, BigMau, gio.surf

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda peppesurf » 02/09/2011, 23:51

Darkover ha scritto:Io uso il fluoro carbon per diversi motivi, forse sarà una questione di abitudine ma credo che renda di piu rispetto al nylon.

LA questione della rifrazione si declina in questo modo:
acqua: 1,33
FC : 1,37
fluorine: 1,42
nylon: 1,60

nel caso in cui l'acqua in mareggiata sia completamente marrone probabilmente non ha senso usare il FC, ma gia se c'e' anche mezzo metro di visibilità forse migliora la resa.
Gli occhi dei pesci catturano piu luce rispetto ai nostri e quindi vedono meglio, di conseguenza se per noi la differenza tra un nylon e un fluorocarbon e' irrisoria, potrebbe non esserlo per i pesci.

il FC ha una maggiore resistenza all'abrasione, quindi ai denti dei pesci o alle chele dei granghi.

e' vero, il FC ha un minore carico di rottura nei nodi che strozzano il monofilo, ma basta fare nodi che non lo strozzano: palomar su ami a occhiello, nodi con la strozzatura alla base sulla girella.

c'e' da dire un altra cosa, il nylon degenera in acqua, il fluorocarbon no. dopo due ore di pesca il nylon perde circa il 13% del carico di rottura il fluorocarbon e il fluorine restano inalterati.

il fluorocarbon non ha memoria*, il nylon si, quando si aggroviglia un terminale di nylon e' come fare una permanente, il filo "ricorda" la piega che gli e' stata fatta e tende ad aggrovigliarsi di nuovo.

il nylon degenera alla luce del sole, dopo 100 ore di esposizione perde il 20% di carico di rottura.

* memoria: si intende il comportamento di un materiale che sollecitato tende a corservare il ricordo delle sollecitazioni ( nel caso dei terminali da pesca, dopo essersi ingarbugliati conservano parte delle flessioni o torsioni alle quali e' stato sottoposto ).

NB: non vendo fluorocarbon, vi ho soltanto postato i motivi per i quali lo preferisco anche in mareggiata.


ottimo!! :wink:
...in due piccole righe posso dire la mia ..
FL...PREVALENTEMENTE ..PAF ...diurna e notturna
NYLON ..CONDI SURF

:D :D :wink:
Avatar utente
peppesurf
Surfcaster
Surfcaster
 
Messaggi: 1709
Iscritto il: 29/10/2009, 1:00
Località: napoli

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda El Tractor » 03/09/2011, 13:08

Io sono convinto che è l'innesco a fare la differenza.
Inoltre calibrare in modo perfetto la lunghezza del bracciolo centimetro per centimetro, adeguare in modo impeccabile la misura e la tipologia dell'amo in base all'esca, e scegliere quest'ultima in modo intelligente e anche con un quel pizzico di intuito e senso dell'acqua che noi pescatori acquisiamo con il tempo.

Un mesetto fa io e amici calammo una coffa a Saraghi innescata con il Gambero, braccioli di 1 m scarso dello 0.35 e ami del 4.
Nel frattempo abbiamo trascorso la notte pescando con le cannette dalla barca cercando le Mormore, con Arenicola ecc. ecc.
Pochissime Mormore e piccole, e pescavamo con terminali di diametro sottile, i soliti diametri da pesca a fondo estiva.
Sulla coffa prendemmo una carrellata di pesce tra cui anche delle Mormore discrete sui 3-400 gr.

Questo per dire che secondo me i pesci non vedono il filo di per se, e se anche lo vedono io personalmente ritengo che se ne fregano altamente.
Più che altro in base all'esca bisogna scegliere il diametro giusto, FC o nylon che sia, in modo tale che l'innesco sembri il più veritiero possibile.
Avatar utente
El Tractor
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 559
Iscritto il: 20/09/2010, 18:03
Località: Costiera Amalfitana (SA)

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda Darkover » 03/09/2011, 19:23

spiaggia che vai...

In toscana esiste una zona nella quale non prendi un pesce se non peschi con i piombi rossi.

In calabria c'e' una spiaggia che ha una forte corrente laterale, pescando con monofili inferioni allo 0.25 non prendi un pesce...

il diametro e la lunghezza del bracciolo a mio avviso dipendono escusivamente da come riescono a presentare l'esca al pesce, di norma movimenti innaturali dell'esca troppa trattenuta, poca trattenuta, filo rigido e filo morbido danno risultati in alcuni casi e su alcune spiagge altri in altri posti e con altre condizioni.

Ho un amico che viene a pesca con me, non e' un garista, ma un paio di anni fa, ad una battuta di surfcasting con mare formato l'ho visto montare dei braccioli di 0.20 con l'arenicola.
gli ho detto che era un fulminato... e io sotto lo 0.30 non ci scendevo...
ha fatto 4 spigole... una di 3.5 kg... e io sono stato a guardare...

un altra volta in una gara il mio vicino di postazione mi ha fatto un c... come un secchio pescando con terminali dello 0.30 mentre io pescavo con lo 0.20 fc.

questo soltanto per spiegare che secondo me non esiste nessuna regola e nessuna verita, la montatura che ti da i migliori risultati dipende dalla spiaggia, dalle correnti, da come i pesci sono abituati a vedere le esche su quel fondale e c'e' un solo modo per scoprire come funziona ogni spiaggia... provare.
Avatar utente
Darkover
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 29/11/2007, 1:00

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda primusuck » 03/09/2011, 20:37

Il fatto che il FC sia facile da stendere quando il terminale s'ingarbuglia non è una prerogativa...ci sono ottimi nylon privi di memoria ( es. ultima memor X), ma nonostante ciò nella mia cassetta di SC ci sono nylon, FC e fili senza memoria. Per la pesca a fondo preferisco FC rigidi che uso quando le correnti sono davvero minime...e non prendo mai nu' c@zz :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
avete mai visto saraghi da un chilo e mezzo? Ma se li pescano appena nati!
lasciate alla specie il tempo di riprodursi...una volta i denti dei saraghi erano grossi come quelli degli asini!

Arriva il freddo ed io ripongo le canne in cantina
Ma come, proprio adesso che si inizia a pescare seriamente?
Avatar utente
primusuck
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6023
Iscritto il: 26/01/2008, 1:00
Località: Maruggio (TA)

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda El Tractor » 04/09/2011, 12:07

tortuga ha scritto:
Darkover ha scritto:spiaggia che vai...
In toscana esiste una zona nella quale non prendi un pesce se non peschi con i piombi rossi.


Questo sarebbe un dibattito interessante, sarebbe buono aprire un nuovo 3D proprio su questi piombi colorati.
Io non li ho mai usati, giusto per capire.
Avatar utente
El Tractor
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 559
Iscritto il: 20/09/2010, 18:03
Località: Costiera Amalfitana (SA)

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda NonnoRito » 04/09/2011, 12:25

Darkover ha scritto:spiaggia che vai...In toscana esiste una zona nella quale non prendi un pesce se non peschi con i piombi rossi.

In quale posto e a quale profondità?


Darkover ha scritto:In calabria c'e' una spiaggia che ha una forte corrente laterale, pescando con monofili inferioni allo 0.25 non prendi un pesce...

Dove, per favore?


Darkover ha scritto:il diametro e la lunghezza del bracciolo a mio avviso dipendono escusivamente da come riescono a presentare l'esca al pesce, di norma movimenti innaturali dell'esca troppa trattenuta, poca trattenuta, filo rigido e filo morbido danno risultati in alcuni casi e su alcune spiagge altri in altri posti e con altre condizioni.

DFi quale tecnica stiamo parlando?


Darkover ha scritto:Ho un amico che viene a pesca con me, non e' un garista, ma un paio di anni fa, ad una battuta di surfcasting con mare formato l'ho visto montare dei braccioli di 0.20 con l'arenicola.
gli ho detto che era un fulminato... e io sotto lo 0.30 non ci scendevo...
ha fatto 4 spigole... una di 3.5 kg... e io sono stato a guardare...

Minchia che culo! Sembra inverosimile!


Darkover ha scritto:un altra volta in una gara il mio vicino di postazione mi ha fatto un c... come un secchio pescando con terminali dello 0.30 mentre io pescavo con lo 0.20 f

Eh, si, in gara succede di tutto, ma quì preferiamo non parlarne, grazie!
Il Mare è come una bella donna....a volte ti sorride....a volte no, ma accende la tua passione.
Nonno Rito
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
NonnoRito
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 30/03/2008, 1:00
Località: Messina/Barcellona

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda BigMau » 04/09/2011, 16:13

Sto seguendo questa interessantisima discussione nella quale alcune asserzioni di Darkover, e le conseguenti considerazioni di NonnoRito, mi hanno fornito spunti di riflessione su alcune mie pregresse esperienze.

Riassumo gli spunti:
1) spiaggia che vai...In toscana esiste una zona nella quale non prendi un pesce se non peschi con i piombi rossi.
2) In calabria c'e' una spiaggia che ha una forte corrente laterale, pescando con monofili inferioni allo 0.25 non prendi un pesce...
3) il diametro e la lunghezza del bracciolo a mio avviso dipendono escusivamente da come riescono a presentare l'esca al pesce, di norma movimenti innaturali dell'esca troppa trattenuta, poca trattenuta, filo rigido e filo morbido danno risultati in alcuni casi e su alcune spiagge altri in altri posti e con altre condizioni.
4) questo soltanto per spiegare che secondo me non esiste nessuna regola e nessuna verita, la montatura che ti da i migliori risultati dipende dalla spiaggia, dalle correnti, da come i pesci sono abituati a vedere le esche su quel fondale e c'e' un solo modo per scoprire come funziona ogni spiaggia... provare.

Ed ora, punto per punto, dico la mia, che certamente non è Vangelo, ma deriva soltanto da alcuni decenni di frequentazione delle spiagge.

1) Il piombo colorato è un artificio, un espediente che ha una sua validità. L'ho provato più volte, non da ultimo la scorsa stagione sulle spiagge di Ostia. Però non è un fattore così semplicistico come rappresentato da Darkover. Infatti, se è vero che su alcune spiagge è il piombo di colore rosso ad avere una decisa efficacia, su altre è quello bianco e su altre ancora quello metà bianco e metà rosso (teoria del contrasto dei colori, tanto cara ai costruttori di mosche artificiali e di esche per lo spinning).
Inoltre, va precisato che la colorazione del piombo, deve andare non solo in relazione alla spiaggia, ma anche alla diffusione della luce secondo il cielo (nuvolo, sereno, notte buia, Luna alta e splendente) e -forse per un'esperienza ancora acerba questo Darkover non lo sa- alla specie di pesce cui miriamo. Infatti, sulla stessa spiaggia, le mormore possono rispondere meglio al piombo bianco, le orate a quelle rosso, le triglie a quello verde fluorescente. Per non parlare dei rombi (e pesci piatti in genere) che sono decisamente attratti da piombi plastificati in nero con screziature oro/argento.

2) E' vero. Ma non solo in Calabria. Infatti, in caso di forte corrente laterale, pescando con fili grossi si aumenta la possibilità di successo in quanto l'esca viene a godere, per via del maggior effetto vela prodotto dalla corrente su un filo di maggior diametro, di una migliore fluttuabilità che trasmette all'esca. Non occorre dire che, specialmente in condisurf, un grosso innesco a base di seppia intera che galleggi portato dalla corrente, è quanto di più attrattivo esista nei confronti dei pesci.

3/4)E' vero anche questo. L'esca deve sempre essere presentata nel modo più naturale possibile, per come i pesci sono abituati a rinvenirla nel luogo specifico. Va da se, che se su una spiaggia è richiesto il terminale dello 0,16 perché è proprio un finale di tale sezione che meglio si presta ad essere lavorato bene dalle correnti del luogo, a questo terminale dello 0,16 deve essere legato un amo proporzionato, altrimenti si inficierebbe lo scopo del terminale sottile.
Allora, posso dire per mia esperienza che ad un terminale dallo 0,16 allo 0,20 è ottimale abbinare ami dal n. 10 al n. 14. Qui si pone il problema dell'innesco perché, mentre è facile innescare anellidi, gamberetti, telline e sardine (per queste è agevolissimo confezionare filetti grandi meno del filtro di una sigaretta) su ami di misura contenuta, non lo è per altre esche nel loro stato naturale. Un cannolicchio da 10 cm, dovrebbe essere innescato su un amo del 3 e non su un 10. Ecco allora che occorre procedere ad una lavorazione del cannolicchio, riducendone le dimensioni affinché possa adattarsi all'amo in uso. Ho innescato su ami del 12 anche la seppia ed il calamaro, sia ricavandone segmenti proporzionati dai tentacoli, sia trancette ad hoc dal mantello. Sono esche veramente micidiali se fatte fluttuare in balia della corrente con la massima naturalezza.
Il tema, della trattenuta, per la quale mi è sembrato che Darkover sia stato fatto oggetto di scetticismo da parte di Rito, è invece di interessantissimo significato. Posso soltanto esortarvi a provare a dare uno scrollone alla canna in modo da far scalzare il piombo (specialmente se colorato) dal fondo ed a rilasciare, abbassando la canna, un po' di filo. Spesso, a tale manovra, seguirà una pronta abboccata, perché il movimento di trattenuta e rilascio produrrà sull'esca un movimento al quale nessun pesce potrà disinteressarsi, un po' come avviene pescando i barbi in trattenuta.

Provatele queste cose, spiaggia per spiaggia, e fate tesoro della casistica che ne verrà fuori. :wink:
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19373
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda tortuga » 04/09/2011, 16:52

Davvero interessante , specialmente la storia dei piombi, mi domandavo: è possibile colorarli a casa o le bombolette spray a causa del forte odore di vernice sortirebbero l' effetto contrario di allontare i pesci? esistono dei colori specifici per farlo o è meglio comprarli direttamente colorati?

Sinceramente non li ho mai visti in un negozio di pesca...
Il mare rende liberi...

Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
tortuga
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 310
Iscritto il: 17/04/2011, 17:58
Località: Avellino :(

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda BigMau » 04/09/2011, 16:57

In commercio, nei negozi di pesca, si trovano le polveri plastificanti, disponibili in una vasta gamme di colori e con le quali ci si può sbizzarrire a dar vita ai più svariati cromatismi.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19373
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda El Tractor » 04/09/2011, 17:57

Il discorso aperto da Maurizio sui piombi colorati è talmente spettacolare e complesso che secondo me meriterebbe una trattazione a parte.

Mi concedo una piccola domanda OT, Maurì parlavi del rapporto amo/diametro bracciolo, hai scritto che su un bracciolo dello 0.16-0.20 andrebbe montato un amo del 10-14.
Io sullo 0.18 ci lego spesso, se non sempre, i BB 314 e i 3 GP della Gamaktsu, entrambi del numero 8.
Così, ad occhio, credi siano troppo grossi per quel diametro?
Avatar utente
El Tractor
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 559
Iscritto il: 20/09/2010, 18:03
Località: Costiera Amalfitana (SA)

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda shark75 » 05/09/2011, 12:08

tornando al fc...oggetto del 3d, dico la mia.
fino allo scorso anno ho utilizzato il nylon per i motivi descritti da Big..
dallo scorso inverno ho iniziato ad utilizzare il fc per i motivi descritti da Topoloide.
ancora non ho deciso quale sia migliore tra i due, ma tantovale provarli entrambi.
un paio d'anni e vi dirò come mi trovo meglio, se il termine di paragone sono le catture :mrgreen:
stop ai cazzari

Immagine

Uploaded with ImageShack.us
Avatar utente
shark75
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 439
Iscritto il: 28/07/2008, 1:00
Località: Roma Nord

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda surfcastingvibo » 05/09/2011, 15:27

io anche sono uno di quelli che senza il fluoro carbon non esce,ma lo faccio piu' che altro per essere al 100 per 100 in linea con i presunti parametri di pesca,onde evitare di imputare al nylon normale un possibile cappotto
surfcastingvibo
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 04/09/2011, 21:06

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda NonnoRito » 05/09/2011, 15:52

surfcastingvibo ha scritto:io anche sono uno di quelli che senza il fluoro carbon non esce,ma lo faccio piu' che altro per essere al 100 per 100 in linea con i presunti parametri di pesca,onde evitare di imputare al nylon normale un possibile cappotto



perdonami nipotino....,quando vai a pesca col fluorcarbon e magari a SC e fai un bel cappottino.....i" presunti parametri di pesca" assolvono qualcuno...o qualcosa?
O sono "parametri mentali" costruiti con violenza, dalla propaganda ignobile che ancora leggiamo dappertutto?
A questo punto non ti viene da considerare ..."forse sarebbe stato uguale il nylon!", ma qualcosina mi sarebbe rimasta in saccoccia? :roll: :roll: :roll:
Il Mare è come una bella donna....a volte ti sorride....a volte no, ma accende la tua passione.
Nonno Rito
Immagine Immagine Immagine Immagine
Avatar utente
NonnoRito
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 5626
Iscritto il: 30/03/2008, 1:00
Località: Messina/Barcellona

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda stefano53 » 05/09/2011, 20:15

.
....io faccio un semplice ragionamemto.... : la pesca con i palamiti...
- i palamiti si fanno con il FC....??
- i palamiti pescano pesci in abbondanza....??
- i palmiti usano diamentri sottili ....??
- i palamiti pescano dove l'acqua é generalmente più pulita e trasparente...??
Quindi a che serve il FC....??....é l'arma vincente....??....i soldi in più sono garanzia di risultato...??
:D
...senza il matrimonio potresti vivere credendo di essere senza difetti...

pesca a fondo con lancio dalla spiaggia tesa ad insidiare pesci che pascolano in prossimità di questa, conseguentemente a mareggiate o forti correnti che scavano il fondo
(cit. Bigmau )
Avatar utente
stefano53
Moderatore locale
Moderatore locale
 
Messaggi: 10917
Iscritto il: 01/02/2007, 1:00
Località: Viareggio

Re: Date per scontato l' uso di fluorocarbon?

Messaggioda El Tractor » 05/09/2011, 21:11

stefano53 ha scritto:.
....io faccio un semplice ragionamemto.... : la pesca con i palamiti...
- i palamiti si fanno con il FC....??
- i palamiti pescano pesci in abbondanza....??
- i palmiti usano diamentri sottili ....??
- i palamiti pescano dove l'acqua é generalmente più pulita e trasparente...??
Quindi a che serve il FC....??....é l'arma vincente....??....i soldi in più sono garanzia di risultato...??
:D


La mia stessa filosofia.
L'importante è che l'innesco sia il più naturale possibile, e per questo purtroppo usando esche leggere bisogna usare diametri sottili, senza esagerare.
Poi pescando con il bracciolo disteso sul fondo, Nylon o FC cambia poco secondo me.
Avatar utente
El Tractor
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 559
Iscritto il: 20/09/2010, 18:03
Località: Costiera Amalfitana (SA)

PrecedenteProssimo

Torna a Terminali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Privacy Policy Cookie
cron