Surfcasting Online Forum


Lancio Side

Lanciare oltre l'onda

Moderatori: Adminsurf, BigMau, silversurfer, NonnoRito, cristiano

Lancio Side

Messaggioda salvatore64 » 18/09/2019, 18:40

Buonasera a tutti
Durante il lancio, come mia abitudine da sempre, mantengo la lenza con il polpastrello dell'indice, schiacciato contro la canna.
Ma visto che ho abbandonato per qualche decennio questo hobby vorrei capire delle cose.

Non ho mai serrato la frizione prima del lancio, ma adesso leggo che è pericoloso non farlo.
Non ho mai utilizzato un salva dito ma adesso leggo che è consigliabile farlo.

Posso dedurre che il mio modo di mantenere la lenza schiacciandola con la punta del polpastrello sulla canna, è sbagliato, perché non riesco a capire come si possa far male se slitta la frizione.
Posso capire che slittando la frizione si possa perdere potenza del lancio ma vorrei capire qual'è il modo corretto di tenere la lenza nel lancio.
Salvatore
salvatore64
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 10/09/2019, 10:49

Re: Lancio Side

Messaggioda BigMau » 19/09/2019, 16:28

Il modo corretto di tenere la lenza è quello che fai tu.
Se fino ad ora non ti sei mai tagliato il polpastrello lanciando con la frizione non del tutto serrata, è segno che lanci con scarsa potenza, senza caricare la canna.
Se lanciassi a piena potenza e la frizione fosse anche un po' allentata, sotto lo sforzo del lancio il mulinello sfrizionerebbe ed il filo uscirebbe scorrendo sul tuo polpastrello e procurandoti un taglio profondo.
Perciò ecco due consigli:
1) impara a lanciare;
2) stringi sempre al massimo la frizione.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19229
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Lancio Side

Messaggioda clauser » 19/09/2019, 16:34

Speravo che qualcuno ti rispondesse prima perchè darti una risposta esaustiva, almeno per me, è faccenda lunga e poi sono leggermente allergico ai mulinelli a bobina fissa.

Comunque cominciamo col dire che probabilmente le tue precedenti esperienze di pesca non comprendevano piombi da 150 -200 gr più il peso dell'esca. Piombi ed esca che al momento del lancio vengono accelerati anche di oltre 100 G, cioè assumono un peso di 15-20 kg almeno. La semplice pressione del polpastrello sulla canna non è minimamente sufficiente a trattenere un peso del genere, men che meno con mani bagnate o umide che di solito sono una costante nell'attività di pesca.

Poi c'è il problema dello SL, spesso e volentieri si comporta come una molla di acciaio armonico e se non tenuto costantemente in trazione tende srototolarsi dalla bobina.

Quello che devi abituarti a fare è quello di aprire l'archetto del mulinello con il piombo sollevato da terra in modo d'avere lo SL in tensione e trattenerlo con la punta dell'indice più o meno nella stessa posizione che lo tratteneva l'archetto del mulinello. Comprenderai a questo punto che la bobina deve essere ben serrata perchè se cede il filo scorre e taglia . . .
Presa dimistichezza con la faccenda, potrai gestire il tutto senza la necessità di tenere i piombi sospesi da terra per mantenere lo SL in trazione nelle fasi precedenti il lancio.
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6158
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Lancio Side

Messaggioda clauser » 19/09/2019, 16:47

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: praticamente ci siamo scritti sopra!
Aveva ragione il nonno, non fare mai oggi quello che può fare qualcun altro per te ieri! :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6158
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: Lancio Side

Messaggioda BigMau » 20/09/2019, 11:55

clauser ha scritto::lol: :lol: :lol: :lol: :lol: praticamente ci siamo scritti sopra!
Aveva ragione il nonno, non fare mai oggi quello che può fare qualcun altro per te ieri! :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

:lol: :lol: :lol:
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19229
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Lancio Side

Messaggioda salvatore64 » 21/09/2019, 7:26

Grazie della risposta, devo migliorare molto, anche perché quando pescavo io il limite era il compromesso tra la lenza ed il piombo. Adesso con gli SL il discorso è cambiato di molto e non solo anche le canne sono più performanti.
salvatore64
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 10/09/2019, 10:49

Re: Lancio Side

Messaggioda BigMau » 21/09/2019, 16:50

salvatore64 ha scritto:Grazie della risposta, devo migliorare molto, anche perché quando pescavo io il limite era il compromesso tra la lenza ed il piombo. Adesso con gli SL il discorso è cambiato di molto e non solo anche le canne sono più performanti.

Quando ho iniziato a pescare dalla spiaggia, i mulinelli si caricavano con il nylon dei bobinoni della Rhodiatoce, nylon dello 0,40 (ovviamente maggiorato) che aveva i carichi di rottura consentiti dalla chimica e dalla tecnologia dell'epoca. I piombi erano le sfere da 100 e 150 grammi ed i piombi da bolentino.
Le canne erano perlopiù paraboliche. Eppure, spesso e volentieri, specialmente lanciando a manetta vento in faccia, si rompeva il nylon e si perdeva tutto.
Oggi, anche se i carichi di rottura sono migliorati di molto, non esiste 0,50 in grado di resistere alla violenza di un lancio ben eseguito con un piombo da 150 grammi. Occorre minimo lo 0,60.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19229
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)


Torna a Lanci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite