Surfcasting Online Forum • Leggi argomento - Il fondo nel SC

Surfcasting Online Forum


Il fondo nel SC

Sezione dedicata agli aspetti propri della disciplina, quali lo studio delle spiagge, le correnti, la meteorologia

Moderatori: Adminsurf, silversurfer, NonnoRito, BigMau, bass

Messaggioda lucante » 01/07/2008, 8:52

Grazie Silver...chiarissimo....
Quindi anche la frequenza è un buon indicatore di equilibrio fra primaria e secondaria....che poi, alla fin fine, non è altro che il concetto del mare che "respira".....o sbaglio? :D
"...ar cavaliere nero nun je devi cacà ercazzo..."
Avatar utente
lucante
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3219
Iscritto il: 25/10/2007, 1:00
Località: oristano

Messaggioda BigMau » 01/07/2008, 14:23

lucante ha scritto:Big una domanda: come ti accorgi che la primaria è troppo superiore alla secondaria? Con il giochetto del piombo sottodimensionato o anche ad un esame visivo?

No. L'esempio del piombo sotto dimensionato è solo un paradosso per dire che non è col piombo che si scopre se primaria e secondaria sono in giusta proporzione.
La secondaria sarà quella "giusta" quando noteremo che la mareggiata respira, cioè quando davanti al nostro settore non ci sarà solo un rapido susseguirsi di frangenti, ma onde intervallate tra loro, la cui frequenza ottimale è compresa tra le 10 e le 15 onde al minuto.

lucante ha scritto:Inoltre vi chiedo: i tempi di apertura del fondo in fase montante sono stimabili? cioè si può fare una previsione in termini di ore sul momento in cui si potrà aprire il fondo o è troppo dipendente dal tipo di spiaggia?

Dipende, sia dal tipo di spiaggia (intesa come profondità sia dalla direzione e dall'evolversi della mareggiata.
Tenendo d'occhio (di notte ad orecchio) la frequenza delle onde, sapremo sempre se la mareggiata sta aumentandio o diminuendo d'intensità.
Ecco che torniamo a quanto ho scritto nel mio post precedente e cioè che, nelle fasi di levata o di scaduta, preferisco settori vari e non rettilinei.
Se la mareggiata aumenta, il settore potrebbe "saltare" col frangente che diventerebbe irraggiungibile.
In tal caso meglio avere a portata di mano un bel canalone...
Viceversa, qualora la mareggiata andasse scemando, una punta potrebbe rivelarsi vincente.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19318
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Messaggioda cristiano » 01/07/2008, 14:53

mig29 ha scritto:Confermo con prove recentissime la teoria del fondo morbido pesci, fondo duro sterile.

Proprio ieri sera ero in pesca, pessime condizioni, mare piatto, vento alle spalle, bassissima marea. Dopo un'oretta di attesa e vari lanci, riesco a spedire il piombo proprio su un pezzettino di fondo aperto, sento sprofondare il piombo posso mettere in trazione la canna quasi a 45 gradi, passano appena 2 minuti e tiro fuori una bella mormora da 490 gr.
Il problema che non sono piu riuscito a centrare lo stesso posto.



era una buca non il fondo aperto :?
Granpescatore Lavinio longcasting team
cristiano
Moderatore locale
Moderatore locale
 
Messaggi: 2793
Iscritto il: 29/11/2007, 1:00
Località: anzio

Messaggioda cristiano » 01/07/2008, 14:55

lucante ha scritto:Mi sembrano tutti ottimi suggerimenti....il guaio per molti di noi (almeno penso ed è quello che faccio o non faccio io) è proprio che il 90% delle volte non sondiamo il fondo come dovrebbe essere fatto, anzi non lo sondiamo per niente.
Se sbaglio correggetemi; mi sembra che il sondaggio sia fondamentale in condizioni di montata della mareggiata, scaduta ormai quasi alla fine e (IMO) anche in condiPAF visto che (penso) in piena mareggiata il fondo è sicuramente aperto.

X Cristiano: perché bassa pressione? :roll: ...influisce anche la pressione?

XTutti: quindi se la primaria è in eccesso che facciamo? Sovradimensioniamo il pimbo per stare in pesca o cambiamo spot, magari anche solo di qualche decina di metri? :D



perchè non dovrebbe? è la bassapressione che genera il vento :D
Granpescatore Lavinio longcasting team
cristiano
Moderatore locale
Moderatore locale
 
Messaggi: 2793
Iscritto il: 29/11/2007, 1:00
Località: anzio

Messaggioda lucante » 01/07/2008, 15:10

cristiano ha scritto:
lucante ha scritto:Mi sembrano tutti ottimi suggerimenti....il guaio per molti di noi (almeno penso ed è quello che faccio o non faccio io) è proprio che il 90% delle volte non sondiamo il fondo come dovrebbe essere fatto, anzi non lo sondiamo per niente.
Se sbaglio correggetemi; mi sembra che il sondaggio sia fondamentale in condizioni di montata della mareggiata, scaduta ormai quasi alla fine e (IMO) anche in condiPAF visto che (penso) in piena mareggiata il fondo è sicuramente aperto.

X Cristiano: perché bassa pressione? :roll: ...influisce anche la pressione?

XTutti: quindi se la primaria è in eccesso che facciamo? Sovradimensioniamo il pimbo per stare in pesca o cambiamo spot, magari anche solo di qualche decina di metri? :D



perchè non dovrebbe? è la bassapressione che genera il vento :D


AZZZZZZZZZ.....è vero....hai perfettamente ragione :D :D
"...ar cavaliere nero nun je devi cacà ercazzo..."
Avatar utente
lucante
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3219
Iscritto il: 25/10/2007, 1:00
Località: oristano

Messaggioda marcoxelia » 01/07/2008, 16:50

cristiano ha scritto:
lucante ha scritto:Mi sembrano tutti ottimi suggerimenti....il guaio per molti di noi (almeno penso ed è quello che faccio o non faccio io) è proprio che il 90% delle volte non sondiamo il fondo come dovrebbe essere fatto, anzi non lo sondiamo per niente.
Se sbaglio correggetemi; mi sembra che il sondaggio sia fondamentale in condizioni di montata della mareggiata, scaduta ormai quasi alla fine e (IMO) anche in condiPAF visto che (penso) in piena mareggiata il fondo è sicuramente aperto.

X Cristiano: perché bassa pressione? :roll: ...influisce anche la pressione?

XTutti: quindi se la primaria è in eccesso che facciamo? Sovradimensioniamo il pimbo per stare in pesca o cambiamo spot, magari anche solo di qualche decina di metri? :D



perchè non dovrebbe? è la bassapressione che genera il vento :D


ma non sempre,nel senso che anche con alta pressione si crea vento-onde-surf
marcoxelia
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 341
Iscritto il: 11/07/2006, 1:00
Località: Brindisi

Messaggioda lucante » 01/07/2008, 17:21

E' vero....il vento è generato dalla mutua interazione fra alta e bassa pressione.. :D
"...ar cavaliere nero nun je devi cacà ercazzo..."
Avatar utente
lucante
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3219
Iscritto il: 25/10/2007, 1:00
Località: oristano

Messaggioda BigMau » 01/07/2008, 18:00

Cristiano probabilmente si riferiva alla nostra costa tirrenica, sulla quale le mareggiate maggiormente proprizie sono quelle generate dai venti di provenienza dal quadrante sud-occidentale ai quali è sempre associata una depressione barica.
Con i venti dai quadranti orientali e settentrionali (tramontana e levante) la pressione è alta ma ciò non toglie che sulle coste adriatiche la tramontana muova il mare sottocosta originando il fenomeno surf.
Non sono un esperto meteorologo, mi fido delle mie malconce ginocchia: quando cominciano a dolermi è segno inequivocabile che devo cercare di liberarmi per il giorno seguente...
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19318
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Messaggioda crazyangler » 01/07/2008, 19:43

lucante ha scritto:mi sembra che il sondaggio sia fondamentale in condizioni di montata della mareggiata, scaduta ormai quasi alla fine

No,in fase montante no.
Questa è la fase più difficile, il moto è forte ed irregolare.
La spiaggia non ha ancora assorbito l'energia della mareggiata,e non sappiamo ancora come reagirà.
Le correnti sono ancora irregolari, di conseguenza non vi è ancora un regolare percorso sedimentario.
Sondare in questo momento è inutile.
I pesci ti assicuro sono già lì ,per frenesia alimentare,ma non esiste una regola che ci porti alla loro posizione precisa.

In fase costante e in scaduta è doveroso sondare il fondo.
Ma ricorda...il grande Scer non sonda il fondo a caso..lo fà per avere una conferma ! :wink:
Avatar utente
crazyangler
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 601
Iscritto il: 20/10/2007, 1:00

Messaggioda lucante » 02/07/2008, 7:59

crazyangler ha scritto:
lucante ha scritto:mi sembra che il sondaggio sia fondamentale in condizioni di montata della mareggiata, scaduta ormai quasi alla fine

No,in fase montante no.
Questa è la fase più difficile, il moto è forte ed irregolare.
La spiaggia non ha ancora assorbito l'energia della mareggiata,e non sappiamo ancora come reagirà.
Le correnti sono ancora irregolari, di conseguenza non vi è ancora un regolare percorso sedimentario.
Sondare in questo momento è inutile.
I pesci ti assicuro sono già lì ,per frenesia alimentare,ma non esiste una regola che ci porti alla loro posizione precisa.

In fase costante e in scaduta è doveroso sondare il fondo.
Ma ricorda...il grande Scer non sonda il fondo a caso..lo fà per avere una conferma ! :wink:


Grazie Luca...sempre chiarissimo.. :D
Il fatto che in montata si verifichi la "frenesia" mi fa pensare che sia il momento di provare a "rincorrere" il pesce in questa fase; ossia essere pronti a cambiare posizione in ogni momento...che dici?

Purtroppo io non appartengo alla categoria dei grandi Scer.. :cry: ...ma spero di arrivare un giorno a farne parte.. :D :D :D
"...ar cavaliere nero nun je devi cacà ercazzo..."
Avatar utente
lucante
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3219
Iscritto il: 25/10/2007, 1:00
Località: oristano

Messaggioda defa60 » 02/07/2008, 13:33

crazyangler ha scritto:
lucante ha scritto:mi sembra che il sondaggio sia fondamentale in condizioni di montata della mareggiata, scaduta ormai quasi alla fine

No,in fase montante no.
Questa è la fase più difficile, il moto è forte ed irregolare.
La spiaggia non ha ancora assorbito l'energia della mareggiata,e non sappiamo ancora come reagirà.
Le correnti sono ancora irregolari, di conseguenza non vi è ancora un regolare percorso sedimentario.
Sondare in questo momento è inutile.
I pesci ti assicuro sono già lì ,per frenesia alimentare,ma non esiste una regola che ci porti alla loro posizione precisa.

In fase costante e in scaduta è doveroso sondare il fondo.
Ma ricorda...il grande Scer non sonda il fondo a caso..lo fà per avere una conferma ! :wink:

Quoto Luca ma mi permetto di aggiungere una cosa. In fase montante uno dei punti più idonei è il canalone in quanto è l'unico tratto in cui potrebbe essere possibile rimanere in pesca.
Per il discorso della conferma del sondaggio posso solo dire che nonostante io sia un grande (nel senso della stazza :wink: ) è una vita che cerco conferme. :lol: :lol: :lol: :lol:
fabio
sardazza forever
Immagine
Avatar utente
defa60
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 3866
Iscritto il: 15/09/2007, 1:00
Località: roma

Messaggioda crazyangler » 02/07/2008, 21:26

lucante ha scritto:
Grazie Luca...sempre chiarissimo.. :D
Il fatto che in montata si verifichi la "frenesia" mi fa pensare che sia il momento di provare a "rincorrere" il pesce in questa fase; ossia essere pronti a cambiare posizione in ogni momento...che dici?


Si la mobilità è fondamentale.
Se il mare sale,bisogna cercare un punto più profondo o riparato.
Non vi sono altre indicazioni certe per la fase montante.
C'è chi la sconsiglia a priori...
Io seguo l'istinto..e provo tutte le soluzioni..la distanza la media o il sottoriva.
Bisogna secondo mè capire cosa puoi trovarci sotto !
Il mio pensiero va subito ai saraghi(i primi ad uscire con il mare increspato) e alle spigole mezzane.
Le mie carte sono infatti paternoster da combattimento sulla schiuma. :D
lucante ha scritto:Purtroppo io non appartengo alla categoria dei grandi Scer.. :cry: ...ma spero di arrivare un giorno a farne parte.. :D :D :D


Condividiamo le stesse speranze !! :D :D
Avatar utente
crazyangler
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 601
Iscritto il: 20/10/2007, 1:00

Messaggioda primusuck » 02/07/2008, 22:31

crazyangler ha scritto:
primusuck ha scritto: Per capire dove si forma il deposito (dove la corrente secondaria è bloccata dalla primaria), lancio senza esca un piombo sottodimenzionato e man mano che la corrente me lo risputa a riva, recupero col mulinello.


Non ci siamo !
Se la corrente te lo risputa a riva, altro non è che il segnale di eccesso di primaria.
Nessun impianto.
Nessun serpentone.

Saluti


Forse ho sbagliato a scrivere, dovevo scrivere VERSO RIVA e non A RIVA e, come tu ben sai, questo movimento non avviene sempre e comunque in direzione perpendicolare alla riva. Praticamente volevo dire che mi vado a fermare lì dove si dovrebbe depositare sabbia e cibo ossia dove, in quel momento, c'è l' equilibrio delle correnti.
Avatar utente
primusuck
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6006
Iscritto il: 26/01/2008, 1:00
Località: Maruggio (TA)

Messaggioda primusuck » 02/07/2008, 22:36

crazyangler ha scritto:
dopo aver individuato un buon settore ,come un bel canalone parallelo ad esempio,
Lancia sui limiti dello stesso,un piombo sottodimensionato.
Solo se le condizioni sono quelle ideali però.
In poco tempo la corrente secondaria lo porterà in un punto di stallo.
Ecco,quel punto in seguito lo dovrai superare e sondare per bene. :wink:


Saluti


Rileggendo questo mi rendo conto che è praticamente quello che volevo dire io

:lol:
Avatar utente
primusuck
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6006
Iscritto il: 26/01/2008, 1:00
Località: Maruggio (TA)

Messaggioda primusuck » 02/07/2008, 22:36

crazyangler ha scritto:
dopo aver individuato un buon settore ,come un bel canalone parallelo ad esempio,
Lancia sui limiti dello stesso,un piombo sottodimensionato.
Solo se le condizioni sono quelle ideali però.
In poco tempo la corrente secondaria lo porterà in un punto di stallo.
Ecco,quel punto in seguito lo dovrai superare e sondare per bene. :wink:


Saluti


Rileggendo questo mi rendo conto che è praticamente quello che volevo dire io

:lol:
Avatar utente
primusuck
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6006
Iscritto il: 26/01/2008, 1:00
Località: Maruggio (TA)

PrecedenteProssimo

Torna a SC: Filosofia - Aspetti - Strategie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Privacy Policy Cookie
cron