Surfcasting Online Forum • Leggi argomento - La scelta del settore
Switch to full style
Sezione dedicata agli aspetti propri della disciplina, quali lo studio delle spiagge, le correnti, la meteorologia
Regole del forum
Rispondi al messaggio

Re:

11/03/2019, 10:47

BigMau ha scritto:
marva ha scritto:azz.ecco un topic molto interessante.


Tutti i topic di questa sezione sono interessanti, perché l'intera sezione rappresenta l'anima del SC.
Il resto, canne, terminali, esche, ecc. ecc., sono solo gli accessori.
Questa sezione è la più importante dell'intero forum.

(Scusa Luca, so che tu non sei d'accordo..... :mrgreen: :mrgreen: )

Concordo pienamente. Ho letto tutti i topic di questa sessione e li sto rileggendo per la seconda volta, in pratica, sto imparando l’alfabeto del surfcasting che, mi permetterà di leggere le condizioni del mare. Complimenti ai professori.

Re: La scelta del settore

24/11/2019, 21:11

Rispolvero questo thread per fare i complimenti a tutti, l'ho letto con calma e molto interesse. Mi avete chiarito molte dinamiche che faticavo a capire e che cercherò di mettere in pratica osservando la spiaggia, anche se le spiagge venete raramente offrono condisurf da manuale, ma almeno mi faccio un'idea di dove mettere giù l'esca ed i picchetti.
Ora mi accingo a leggere gli altri.

Re: La scelta del settore

25/11/2019, 9:08

Ogni tanto uno che inizia dalla parte giusta si trova e questo è consolante.
Complimenti. :D :D :D

Re: La scelta del settore

25/11/2019, 21:14

Sono 2 anni che leggo molto e cerco di leggere il mare, anche d'estate quando vado con la famiglia e lo trovo un po mosso ed osservo cammino e vado sui frangiflutti per vedere variazioni di colore e mascheretta con boccaglio per esplorare i truogoli....
Poi alla fine frequento sempre gli stessi spot e quando mi sposto con amici è cappotto immancabile :D
Il mare d'inverno mi affascina ed ipnotizza, anche se devo far cappotto vado comunque. Mia moglie dice che sono assurdo :lol:

Re: La scelta del settore

25/11/2019, 21:50

mariechris4 ha scritto:Sono 2 anni che leggo molto e cerco di leggere il mare, anche d'estate quando vado con la famiglia e lo trovo un po mosso ed osservo cammino e vado sui frangiflutti per vedere variazioni di colore e mascheretta con boccaglio per esplorare i truogoli....
Poi alla fine frequento sempre gli stessi spot e quando mi sposto con amici è cappotto immancabile :D
Il mare d'inverno mi affascina ed ipnotizza, anche se devo far cappotto vado comunque. Mia moglie dice che sono assurdo :lol:


Siamo un po' tutti sulla stessa barca :wink:

Re: La scelta del settore

26/11/2019, 7:46

Concordo con la moglie di Mariechris, ci vuole almeno una piccola dose di masochismo per farsi piacere questa disciplina, e confermo in pieno quanto affermato da Matteo.

Re: La scelta del settore

26/11/2019, 16:30

BigMau ha scritto:A me è stata l'espeienza a portarmi a saper interpretare i segnali della mareggiata e della spiaggia. Come potevo sapere cosa fossero l'ultimo frangente, i canaloni, le punte, i depositi detritici, i banchi, le correnti primaria - secondaria e laterale? Meloni ancora non era apparso e solo dopo aver letto i suoi scritti ho saputo dare un nome a quelli che per me ed i miei compagni di pesca erano solo le "buche" ed i "prani" o "secche".


Sapreste indicarmi un libro che insegna questa roba ?

Re: La scelta del settore

26/11/2019, 18:05

FernyMare ha scritto:
BigMau ha scritto:A me è stata l'espeienza a portarmi a saper interpretare i segnali della mareggiata e della spiaggia. Come potevo sapere cosa fossero l'ultimo frangente, i canaloni, le punte, i depositi detritici, i banchi, le correnti primaria - secondaria e laterale? Meloni ancora non era apparso e solo dopo aver letto i suoi scritti ho saputo dare un nome a quelli che per me ed i miei compagni di pesca erano solo le "buche" ed i "prani" o "secche".


Sapreste indicarmi un libro che insegna questa roba ?



Esiste ma non puoi comprarlo :D
si chiama S C O
tutto ciò che so l'ho imparato da qui
tutti i pesci (pochi) che ho allamato,
li ho allamati applicando i consigli che ho letto qui.
Non è una frase fatta, basta cercare, qui c'è tutto :wink: :wink: :wink:

Re: La scelta del settore

26/11/2019, 23:49

pierino ha scritto:
FernyMare ha scritto:
BigMau ha scritto:A me è stata l'espeienza a portarmi a saper interpretare i segnali della mareggiata e della spiaggia. Come potevo sapere cosa fossero l'ultimo frangente, i canaloni, le punte, i depositi detritici, i banchi, le correnti primaria - secondaria e laterale? Meloni ancora non era apparso e solo dopo aver letto i suoi scritti ho saputo dare un nome a quelli che per me ed i miei compagni di pesca erano solo le "buche" ed i "prani" o "secche".


Sapreste indicarmi un libro che insegna questa roba ?



Esiste ma non puoi comprarlo :D
si chiama S C O
tutto ciò che so l'ho imparato da qui
tutti i pesci (pochi) che ho allamato,
li ho allamati applicando i consigli che ho letto qui.
Non è una frase fatta, basta cercare, qui c'è tutto :wink: :wink: :wink:


Un'altro si chiama spiaggia.....

Re: La scelta del settore

27/11/2019, 15:26

mariechris4 ha scritto:Sono 2 anni che leggo molto e cerco di leggere il mare, anche d'estate quando vado con la famiglia e lo trovo un po mosso ed osservo cammino e vado sui frangiflutti per vedere variazioni di colore e mascheretta con boccaglio per esplorare i truogoli....
Poi alla fine frequento sempre gli stessi spot e quando mi sposto con amici è cappotto immancabile :D
Il mare d'inverno mi affascina ed ipnotizza, anche se devo far cappotto vado comunque. Mia moglie dice che sono assurdo :lol:


Tua moglie è molto più gentile della mia.
Ultimamente dopo l'ultimo cappotto mi guarda e mi fa, "secondo me sei tu che non sai pescare"
Amen

Re: La scelta del settore

27/11/2019, 18:15

vincenzo86 ha scritto:
Tua moglie è molto più gentile della mia.
Ultimamente dopo l'ultimo cappotto mi guarda e mi fa, "secondo me sei tu che non sai pescare"
Amen

A mio parere basta e avanza per chiedere la separazione con addebito! :lol: :lol: :lol:
Rispondi al messaggio
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Privacy Policy Cookie