Surfcasting Online Forum


Paf "estiva" a lunga distanza

Una chicca per i puristi: scindiamo il surfcasting dalla pesca a fondo

Moderatori: Adminsurf, BigMau, silversurfer, NonnoRito, Caramon, bass

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda LUCA-KRASTY » 08/08/2012, 16:32

beh io a mare calmissimo vedo nei miei amici montature con piombi scorrevoli e terminali 0.25/0.25 lunghi un massimo di 30 cm....e mangiano anche parecchio! però c'è anche da dire che praticano una pesca davvero leggera rispetto a me, con canne da b.ledgering e 40 gr di piombo attaccati......
la cosa che più mi chiedo è: lanciare lontano, da quanto ho capito è utile soprattutto in condisurf e quindi con mare bello avvelenato........con mare calmissimo o comunque leggermente mosso, è davvero così necessario (o redditizio) lanciare a decine e decine di metri di distanza???
Avatar utente
LUCA-KRASTY
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 683
Iscritto il: 27/07/2012, 13:43
Località: Latina Scalo

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda BUTTERO72 » 08/08/2012, 16:43

LUCA-KRASTY ha scritto:beh io a mare calmissimo vedo nei miei amici montature con piombi scorrevoli e terminali 0.25/0.25 lunghi un massimo di 30 cm....e mangiano anche parecchio! però c'è anche da dire che praticano una pesca davvero leggera rispetto a me, con canne da b.ledgering e 40 gr di piombo attaccati......
la cosa che più mi chiedo è: lanciare lontano, da quanto ho capito è utile soprattutto in condisurf e quindi con mare bello avvelenato........con mare calmissimo o comunque leggermente mosso, è davvero così necessario (o redditizio) lanciare a decine e decine di metri di distanza???


La distanza fine a se stessa non ha senso, l'importante è posizionare le esche dove c'è il pascolo delle prede che intendi insidiare, e questo in base allo spot ed alle condizioni del mare può essere molto vicino o molto lontano.
Andrea
Avatar utente
BUTTERO72
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 219
Iscritto il: 22/06/2011, 16:10
Località: Grosseto

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda cosisal » 08/08/2012, 16:47

LUCA-KRASTY ha scritto:beh io a mare calmissimo vedo nei miei amici montature con piombi scorrevoli e terminali 0.25/0.25 lunghi un massimo di 30 cm....e mangiano anche parecchio! però c'è anche da dire che praticano una pesca davvero leggera rispetto a me, con canne da b.ledgering e 40 gr di piombo attaccati......
la cosa che più mi chiedo è: lanciare lontano, da quanto ho capito è utile soprattutto in condisurf e quindi con mare bello avvelenato........con mare calmissimo o comunque leggermente mosso, è davvero così necessario (o redditizio) lanciare a decine e decine di metri di distanza???

concordo con quanto detto da BUTTERO72, ma tendenzialmente vale il discorso opposto...ovvero conta molto la lontananza a mare calmo e nella turbolenza si pesca anche a 15 mt da riva...
se poi hai trovato un posto in cui le orate (non oratelle) mangiano a 30 metri beh allora che dirti...dimmi dov'è che vengo a trovarti :mrgreen:
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda LUCA-KRASTY » 08/08/2012, 18:36

cosisal ha scritto:concordo con quanto detto da BUTTERO72, ma tendenzialmente vale il discorso opposto...ovvero conta molto la lontananza a mare calmo e nella turbolenza si pesca anche a 15 mt da riva...
se poi hai trovato un posto in cui le orate (non oratelle) mangiano a 30 metri beh allora che dirti...dimmi dov'è che vengo a trovarti :mrgreen:


sicuramente non sono ancora entrato nell'ottica del surfcasting essendo alle prime armi, ma perchè allora con mare mossissimo si tende a pesi di 200-250 gr, oltre al fatto che comunque il piombo deve reggere la corrente?? non si dovrebbe lanciare per l'appunto oltre l'ultima onda, e quindi necessitare di lanci potentissimi?
comunque riguardo la montatura con piombo scorrevole e finale di 30 cm, mi riferivo sempre alla pesca alle marmore, non alle orate, anche se qualcuna piccolina è capitata (a loro, non a me! :) :) )

p.s....di solito pesco tra Sabaudia e San Felice
Avatar utente
LUCA-KRASTY
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 683
Iscritto il: 27/07/2012, 13:43
Località: Latina Scalo

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda simone serra » 08/08/2012, 18:40

cosisal,vieni a baia delle mimose,le ultime orate le ho prese molto vicino :mrgreen: lanciando in above :wink: sabato ti vien bene :?:
simone serra
Pescatore
Pescatore
 
Messaggi: 233
Iscritto il: 12/01/2011, 19:55
Località: nulvi nord ovest sardegna

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda BigMau » 08/08/2012, 22:03

Io la vedo in modo opposto, nel senso che in condisurf, spesso il pesce è più vicino a riva di quanto si possa immaginare e bisogna avere il coraggio di mettere almeno una lenza in pesca sotto ai nostri piedi.

A paf, rarissimamente mi è capitato di prendere pesci molto vicino, eccezion fatta quando in estate si poteva pescare di giorno e le orate abboccavano tra i piedi dei bagnanti.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19170
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda LUCA-KRASTY » 08/08/2012, 23:37

BigMau ha scritto:Io la vedo in modo opposto, nel senso che in condisurf, spesso il pesce è più vicino a riva di quanto si possa immaginare e bisogna avere il coraggio di mettere almeno una lenza in pesca sotto ai nostri piedi.

A paf, rarissimamente mi è capitato di prendere pesci molto vicino, eccezion fatta quando in estate si poteva pescare di giorno e le orate abboccavano tra i piedi dei bagnanti.


grazie per la risposta BigMau,
se dici che ci vuole coraggio, mi fai però capire che lontano da riva ci sia più probabilità di catture, o sbaglio??
poi ovviamente non mi aspetto una risposta assoluta a questa cosa, viste le tante varianti che vanno considerate con il surf......nel frattempo ,con l'unica canna che ho, devo solo tentare e ritentare, magari variando la distanza dei lanci e poi valutare...
Avatar utente
LUCA-KRASTY
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 683
Iscritto il: 27/07/2012, 13:43
Località: Latina Scalo

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda cosisal » 09/08/2012, 6:44

BigMau ha scritto:A paf, rarissimamente mi è capitato di prendere pesci molto vicino, eccezion fatta quando in estate si poteva pescare di giorno e le orate abboccavano tra i piedi dei bagnanti.

ehhhhh....bei tempi....
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda pariduccio » 09/08/2012, 7:57

LUCA-KRASTY ha scritto:beh io a mare calmissimo vedo nei miei amici montature con piombi scorrevoli e terminali 0.25/0.25 lunghi un massimo di 30 cm....e mangiano anche parecchio! però c'è anche da dire che praticano una pesca davvero leggera rispetto a me, con canne da b.ledgering e 40 gr di piombo attaccati......
la cosa che più mi chiedo è: lanciare lontano, da quanto ho capito è utile soprattutto in condisurf e quindi con mare bello avvelenato........con mare calmissimo o comunque leggermente mosso, è davvero così necessario (o redditizio) lanciare a decine e decine di metri di distanza???

ti hanno risposto benissimo su tutto...
però francamente,io non vedo la necessità di montare uno scorrevole..e poi,magari mettere in tensione...
francamente mi sembra abbastanza strano.
se il calamento scorrevole viene usato a regola d'arte,serve a non insospettire il pesce.
con le mormore io non me lo spiego,visto che:
1)è un calamento autoferrante solo se messo in tensione,ma una volta messo in tensione,che senso ha?
2)spesso,con i grossi branchi di mormore si devono usare 2,anche 3 braccioli.a parte il Genovese,con un amo a monte,come si fa a coniugare il multi-amo con lo scorrevole?
3)come diceva Mitoboy,per raggiungere le lunghe distanze,spesso bisognerà clippare,sia sul piombo che in alto,secondo esigenze e preferenze.
4)per la mormora,non abbisogneremo per forza di braccioli lunghissimi,né di finali sottilissimi(io al massimo scendo al 20-21,anche tenendo conto che maggiore è il diametro della lenza,minore è la sua tendenza ad annodarsi)anzi,spesso sarà il contrario,quindi non mi giustifico la ricerca esasperata delle sensibilità..
...non è vero che sono anni che non prendo più un pesce decente a pescata....
semplicemente,dopo aver profondamente riflettuto...EVITO INUTILI STRAGI!!!
Avatar utente
pariduccio
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 844
Iscritto il: 06/06/2011, 13:51
Località: campania

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda cosisal » 09/08/2012, 9:42

pariduccio ha scritto:
LUCA-KRASTY ha scritto:beh io a mare calmissimo vedo nei miei amici montature con piombi scorrevoli e terminali 0.25/0.25 lunghi un massimo di 30 cm....e mangiano anche parecchio! però c'è anche da dire che praticano una pesca davvero leggera rispetto a me, con canne da b.ledgering e 40 gr di piombo attaccati......
la cosa che più mi chiedo è: lanciare lontano, da quanto ho capito è utile soprattutto in condisurf e quindi con mare bello avvelenato........con mare calmissimo o comunque leggermente mosso, è davvero così necessario (o redditizio) lanciare a decine e decine di metri di distanza???

come diceva Mitoboy,per raggiungere le lunghe distanze,spesso bisognerà clippare,sia sul piombo che in alto,secondo esigenze e preferenze


Questa affermazione di Paride mi fa pensare se in assoluto sia più aerodinamico un clippaggio basso o uno alto...ma forse sarebbe più opportuno parlarne in un topic apposito..
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda pariduccio » 09/08/2012, 12:38

Salvo,se parliamo di lunga distanza,come il topic suggerisce,penso che l'argomento stia bene anche qui.
il clippaggio è soggettivo,c'è chi preferisce pescare con tutto il terminale a terra e quindi clippa in alto,e chi preferisce,come me,clippare il bracciolo alto,sul piombo.in questo caso,credo che l'esca abbia un minimo di mobilità in più e il complesso clip+esca segua il piombo approfittando della scia di quest'ultimo.
poiu dipende dai gusti,dalle esigenze e dalle fisime che ci facciamo noi pescatori.
...non è vero che sono anni che non prendo più un pesce decente a pescata....
semplicemente,dopo aver profondamente riflettuto...EVITO INUTILI STRAGI!!!
Avatar utente
pariduccio
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 844
Iscritto il: 06/06/2011, 13:51
Località: campania

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda cosisal » 09/08/2012, 12:47

per rimanere IT (almeno ci provo) ho come l'impressione che per la paf (con esche più minute) il clippare sul trave non dia molti problemi a livello di distanza, ma con i tranci la differenza si noti parecchio rispetto al clippaggio sul piombo...
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda LUCA-KRASTY » 09/08/2012, 12:58

quindi Paride, devo dedurre che le tue preferenze vanno a montature con piombi fissi, tipo doppio short, short e long arm?? seguendo i tuoi ragionamenti riguardo l'efficenza della scorrevolezza del piombo, non posso fare altro che acconsentire, anche perchè la mia esperienza è rispetto alla vostra veramente minima, ma tutto fila per il meglio....
riguardo il clippaggio, è un qualcosa che devo ancora capire bene ed imparare, non l'ho ancora mai fatto in quelle poche volte che sono andato in spiaggia quest'estate.....ma per clippare sia in alto che in basso si deve necessitare soltanto di un calamento a multiamo giusto?? altrimenti, per regola generale, una clip equivale ad un solo bracciolo, o no???
Avatar utente
LUCA-KRASTY
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 683
Iscritto il: 27/07/2012, 13:43
Località: Latina Scalo

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda cosisal » 09/08/2012, 14:48

si potrebbero clippare 2 braccioli corti ma secondo me è un pò arzigogolato e te lo sconsiglio...
per quanto riguarda lo scorrevole Paride ha ragione nel dire che se viene utilizzato mettendo poi il filo in tensione non ha senso...e tra l'altro è tipicamente utilizzato per ingannare la sospettosa orata...
ciò non significa che non sia idoneo per altri pesci nè che con altri terminali (vedi long arm) non sia possibile insidiare lo sparide d'oro...
ciao
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: Paf "estiva" a lunga distanza

Messaggioda pariduccio » 09/08/2012, 15:03

LUCA-KRASTY ha scritto:quindi Paride, devo dedurre che le tue preferenze vanno a montature con piombi fissi, tipo doppio short, short e long arm?? seguendo i tuoi ragionamenti riguardo l'efficenza della scorrevolezza del piombo, non posso fare altro che acconsentire, anche perchè la mia esperienza è rispetto alla vostra veramente minima, ma tutto fila per il meglio....
riguardo il clippaggio, è un qualcosa che devo ancora capire bene ed imparare, non l'ho ancora mai fatto in quelle poche volte che sono andato in spiaggia quest'estate.....ma per clippare sia in alto che in basso si deve necessitare soltanto di un calamento a multiamo giusto?? altrimenti, per regola generale, una clip equivale ad un solo bracciolo, o no???

Luca,non farne una questiona di esperienza.io pesco da tanti anni,eppure da pochissimi comincio a capire giusto qualcosina.alle volte può succedere che una teoria elaborata da te possa darti risultati 10 volte migliori di ciò che ti viene consigliato dai cosiddetti"esperti".altre volte,farai delle grandissime figure di m... :(
personalmente,con travi fissi ho avuto qualche cattura(poche),riesco a volare meglio e riesco a fare qualche metro in più.
Clippare sia ina lto che in basso,non so quanto possa essere produttivo.
anche pescando con un doppio short,se ce ne fosse bisogno,si possono clippare entrambi gli ami con lo stesso clip a"C",fissata allo shock giust al centro della curvatura.
certo,i metri li farai maggiormente con un solo bracciolo,magari con esca poco voluminosa,secondo me clippato sul piombo...potrebbe dare qualcosa in più.
ma sono teorie mie,meglio provare eriprovare ed elaborarne delle tue personali :wink: .
...non è vero che sono anni che non prendo più un pesce decente a pescata....
semplicemente,dopo aver profondamente riflettuto...EVITO INUTILI STRAGI!!!
Avatar utente
pariduccio
Pescatore surfcasting
Pescatore surfcasting
 
Messaggi: 844
Iscritto il: 06/06/2011, 13:51
Località: campania

PrecedenteProssimo

Torna a Pesca a fondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite