MARANA (Corsica)
PDF Stampa E-mail

(di Giorgio Del Cane)

Dalla sponda destra del Biguglia scendendo a sud fino alla sponda sinistra del Golo troviamo la Marana, questa è veramente lunga!!! Si estende lungo tutto il braccio emerso tra lo stagno di Biguglia e il mare aperto, ci si accede da diverse strade ben segnalate già dalla statale N193, una volta entrati la si percorre quasi tutta in fuoristrada ma occhio sempre a non fidarsi troppo…in alcuni punti c’è tanta sabbia e in altri il mare arriva “alto”! E’ morfologicamente tutta uguale ma esistono delle postazioni forse più fruttifere di altre a seconda della direzione del mare (io vado quasi sempre negli stessi posti perché li cappotti non ne ho mai fatti). Qui ci sono veramente tutti i pesci: mormore tante e mediopiccole, orate, branzini, saraghi, ombrine e razze di tutte le razze. Per le esche vanno forte sempre le solite, consideriamo di trovare sempre un pò di mare…altrimenti che surf casting è……, americana, sardina, bibi e seppie ottima anche la cappellana o capocchietto che dir si voglia. La spiaggia è bassa quindi un buon lancio tante volte ci può risolvere la serata! Per me non è mai stato un posto da mostri marini ma ha una buona continuità sui pesci medi. Ricordiamoci in tutti i posti dove andiamo di pescare sempre con ami discretamente grossi (almeno dal 6 in su) è inutile ammazzare gli innocenti!!!