I nodi per la bobina (Sezione 1)
PDF Stampa E-mail
Nodo clinch per bobina

 

 


Un ottimo nodo da utilizzare per il collegamento del trave o della madre lenza alla bobina del mulinello è il nodo clinch.Questo nodo ci garantisce il top in fatto di sicurezza realizzando uno scorsoio per quei casi (magari!!!!) in cui la forza del nostro pesce ci farà sbobinare tutto il filo del corpo bobina!

1) Si fa passare il capo libero attorno all'asse della bobina e lo si porta dietro alla lenza, poi si fa girare su se stesso, racchiudendo il corpo della lenza con una breve asola.

2) Con il capo libero si formeranno tre spire sull'altro lato dell'asola, quindi si fa passare all'interno dell'asola così definita.

3) Mettiamo in tensione il capo libero e tratteniamo il corpo di lenza. Il nodo clinch andrà a serrarsi contro quest' ultimo e taglieremo, quindi, il filo in eccedenza facendo accostare il filo attorno all'asse della bobina.

Ottimo sia per i rotanti che per quelli a bobina fissa.

Doppio nodo semplice

 

 

Il modo più semplice , anche se proporzionale nel suo rapporto semplicità/ efficacia, è quello di effettuare, combinandoli, due nodi semplici.

1) facciamo passare il capo libero della lenza intorno all'asse della bobina e formiamo un nodo semplice a non più di due centimetri dall'estremità.

2) Il capo libero sarà quindi affiancato al corpo di lenza al quale lo si collega con un secondo nodo semplice eseguito al di sotto del primo.

3) Tiriamo, quindi, il capo libero e portiamo il secondo nodo a serrarsi, quindi si richiama il corpo della lenza facendo aderire il filo attorno all'asse della bobina fino a che il nodo semplice eseguito all'inizio non andrà a serrarsi contro l'altro.

 

 

 

 

By silver...