Quando meno te lo aspetti....
PDF Stampa E-mail

"Quando meno te lo aspetti... è proprio così!!

Sono un surfcaster come tanti e come tanti altri ci si ritrova sulle spiagge a qualsiasi ora, giorno o notte che sia con i compagni di battuta, attrezzati e carichi pronti ad affrontare ogni situazione di pesca.... abbiamo tutto quello che può servire (e anche quello che non ci serve.. ma non si sà mai!!!) possiamo affrontare ogni condizione di mare, sappiamo tutto della tecnica, sappiamo tutto delle nostre prede, stimiamo e confrontiamo le rispettive attrezzature sempre più all'avanguardia ma il più delle volte il bottino è magro, spesso nullo, il mare ci smentisce sempre e ci ridimensiona nella nostra saccenza.... E poi accade... Accade che una domenica mattina si vada al mare con la propria compagna a prendere un pò di sole in una splendida giornata di fine aprile... Accade che si percorrano i 50 km che mi separano dal mare in scooter con una canna al vento, 4 piombi in tasca e un rotolo di filo e pochi ami, ho con me una scatola di arenicola avanzata dal giorno prima di una infruttuosa battuta di pesca organizzata di tutto punto, riesco a convincere la mia donna che mi porto al seguito questa misera attrezzatura tanto per "consumare" l'arenicola (invece nel cuore c'è sempre il "sogno" che accomuna tutti i surfcasters). Accade che l'unica canna piazzata, nel giro di 2 ore (tra le 13.00 e le 15.00 tanto per la cronaca), si curvi violentemente quattro volte portando a riva tre Orate di 2,2 kg., di 1,8 kg. e di 8 etti. La quarta decide che non è il suo momento e strappa decisa uno 0,22 di diametro... ma va bene così.. e poi finisce l'arenicola... ma va bene così... Guardo le mie prede, la mia compagna è euforica (ha spiaggiato quella da 1,8 kg... glielo dovevo!!!) io misurato (c'è gente che si congratula con me) faccio l'avvezzo a tali catture....
Poi ripartiamo per casa.. guardo ancora il mare e dentro lo amo un pò di più...
Forza Surfcasters continuiamo a credere!!!!! "