Surfcasting Online Forum


esche autunnali

Parliamo un po di esche

Moderatori: Adminsurf, BigMau, silversurfer, NonnoRito, Caramon, dieffe2306

Re: esche autunnali

Messaggioda IL Dibbi » 25/08/2018, 21:01

clauser ha scritto:Riparlare di un argomento sul forum ogni tanto fa anche bene perché mantiene viva la dialettica, ma la modalità di conservazione non è mio, e non serve poi congelarli o ricongelarli.
Mi par di ricordare che la paternità dell'argomento vada a BigMau e risale a parecchi anni fa e chissà lui da chi e quando l'aveva appresa. Tanto per dare a Cesare quel che è di Cesare! :wink: :lol: :lol:


Scusate se riapro il post ..... ma una domanda sorge spontanea... 8)
Il procedimento di conservazione in salamoia puo' essere applicato anche ad altre esce "naturali" tipo Cozze, fasolari, gamberi, ecc.??
Alessandro
Avatar utente
IL Dibbi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/07/2018, 10:05
Località: Pisa

Re: esche autunnali

Messaggioda clauser » 26/08/2018, 8:32

Attenzione, non si parla di salamoia ma di soluzione di sale satura, che è tutt'altra cosa.

A mio avviso per conservarsi si conservano, nel senso che non imputridiscono, ma non so se mantengono le caratteristiche tali da supplire passabilmente all'esca fresca.
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6120
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: esche autunnali

Messaggioda cosisal » 26/08/2018, 18:48

ho riletto questo post partendo un pò dai messaggi più vecchi e visto che siamo arrivati alla conclusione che il pesce se c'è mangia qualsiasi cosa, mi sento di smentire questa affermazione (salvo casi di frenesia alimentare) dopo due episodi occorsi durante questa estate:

primo episodio accaduto a me...mare piatto PAF con Koreano giusto per perder tempo...un amico mi aveva lasciato un solo americano che lascio per ultimo..dopo pescettame vario verso mattina inoltrata decido di innescare l'americano....botta incredibile che piega la cima della canna come Dio comanda manco il tempo al piombo di affondare...

secondo episodio visto di persona...scaduta, molta gente a pesca da un molo con le esche più disparate...arriva un ragazzo piazza una canna a fondo con il rimini...dopo mezzo minuto sarago preistorico all'asciutto...

morale..se i pesci ci sono mangiano, ma con l'esca giusta mangiano le prede giuste...c'è poco da girarci attorno...

dimenticavo...terzo episodio accaduto a me qualche inverno fa: a pesca con mio fratello, scaduta di scirocco, sarde e seppia...eravamo all'attivo con un serra su seppia...arriva comodo comodo un signore alle 8 del mattino...piazza due canne a 3 passi dalla mia ultima con bibi...2 spigole oltre il kilo in un quarto d'ora...

tutti episodi visti e vissuti di persona, quindi ribadisco la mia tesi...esca giusta per il pesce giusto!
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: esche autunnali

Messaggioda cosisal » 26/08/2018, 18:51

come mi regolo ora!?!?...se il mare mi piace e penso che sia il momento giusto "investo" in esche altrimenti se ci vado solo perchè ho del tempo oppure il mare non mi convince (spesso l'opera è di auto convincimento) passo dalla pescheria... :wink:
Salvo - Emancipate yourselves from mental slavery

Immagine
Avatar utente
cosisal
Surfcaster avanzato
Surfcaster avanzato
 
Messaggi: 4972
Iscritto il: 24/08/2011, 8:57
Località: Lecce - Marina di Ugento - Bari

Re: esche autunnali

Messaggioda IL Dibbi » 27/08/2018, 10:49

Rileggendo meglio il post e usando la funzione "cerca" con nuove parole, ho trovato anche questo esauriente post...

viewtopic.php?f=1&t=6199&hilit=salamoia
Alessandro
Avatar utente
IL Dibbi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/07/2018, 10:05
Località: Pisa

Re: esche autunnali

Messaggioda IL Dibbi » 27/08/2018, 13:02

Ho ritenuto fosse utile per reinquadrare tutto il discorso.... che a parer mio e' molto interessante
Alessandro
Avatar utente
IL Dibbi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/07/2018, 10:05
Località: Pisa

Re: esche autunnali

Messaggioda BigMau » 27/08/2018, 16:40

Salvo, in tanti anni di pesca sulle "mie" spiagge, posso affermare -senza timore di essere smentito (l'eccezione conferma la regola)- che le esche che vanno più di tutte sono 3/4.
Cannolicchio in primis, esca generica per eccellenza, funziona alla grande a SC ed a paf ed è appetita da tutte le specie.
Arenicola, ma per utilizzarla in condisurf ne occorrerebbero due/tre capi per ogni innesco, con relativa accensione di mutuo bancario.
Granchio per selezionare le orate in condipaf.
Altre esche sono surrogati alternativi di quelle sopra.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19163
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: esche autunnali

Messaggioda vincenzo86 » 28/08/2018, 9:11

BigMau ha scritto:Salvo, in tanti anni di pesca sulle "mie" spiagge, posso affermare -senza timore di essere smentito (l'eccezione conferma la regola)- che le esche che vanno più di tutte sono 3/4.
Cannolicchio in primis, esca generica per eccellenza, funziona alla grande a SC ed a paf ed è appetita da tutte le specie.
Arenicola, ma per utilizzarla in condisurf ne occorrerebbero due/tre capi per ogni innesco, con relativa accensione di mutuo bancario.
Granchio per selezionare le orate in condipaf.
Altre esche sono surrogati alternativi di quelle sopra.


Sono assolutamente d'accordo, non che la mia opinione conti molto, in quanto surfcaster più che principiante.
Diciamo che anche a paf, (dove invece sono bravino), vale lo stesso, in particolare dalle mie parti, o è arenicola o sono cappotti.
Unica alternativa valida che conosco è il paguro, quello piccoletto, quando riesco a farlo è micidiale, ma chiaramente non si vende.
Comunque volevo chiederti, perchè dici 2-3 capi ad innesco? in condisurf innescheresti sempre a ciliegia? o è perchè dalle vostre parti arriva arenicola scadente?
Sono reduce da un cappotto in una rara uscita con mare fortissimo, ed io innescavo un singolo capo intero, lungo non meno di 40 - 50 cm.
vincenzo86
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 26/03/2012, 15:05

Re: esche autunnali

Messaggioda clauser » 28/08/2018, 9:58

Con l'arenicola come esca tutti si possono sentire "gran pescatori", anche quelli a cui piace vincere facile, sopratutto a loro. Con l'arenicola non conta molto come viene presentata l'esca, se ci sono pesci in giro come la vedono la inghiottono comunque.

Pagare 8-10 euro per 7-8 filini di verme lo trovo immorale e persino poco intelligente.

Poi, oddio c'è persino chi paga per una donna o per andare allo stadio, quindi pare siano perversioni più o meno tollerate . . . . :lol: :lol: :lol:
.
Sergio

Immagine Immagine__________________
La differenza tra la genialità e la stupidità è che la genialità ha i suoi limiti.
Albert Einstein
Avatar utente
clauser
Surfcaster professionista
Surfcaster professionista
 
Messaggi: 6120
Iscritto il: 18/04/2010, 13:23
Località: Pordenone

Re: esche autunnali

Messaggioda vincenzo86 » 28/08/2018, 10:22

clauser ha scritto:Con l'arenicola come esca tutti si possono sentire "gran pescatori", anche quelli a cui piace vincere facile, sopratutto a loro. Con l'arenicola non conta molto come viene presentata l'esca, se ci sono pesci in giro come la vedono la inghiottono comunque.

Pagare 8-10 euro per 7-8 filini di verme lo trovo immorale e persino poco intelligente.

Poi, oddio c'è persino chi paga per una donna o per andare allo stadio, quindi pare siano perversioni più o meno tollerate . . . . :lol: :lol: :lol:


Punto di vista interessante .......... condiviso fino alle donne . ....
Scherzi a parte, posto che la pago 5 euro per 6 vermi, di cui 4 grandi e 2 più piccoli, io ne ho fatte di serate, in cui alternavo Bibi, esca di palo, cannolicchi e arenicola, e niente da fare, si mangiavano solo quella maledetta arenicola.
Se poi consideri che mi trovo quasi sempre in condi paf, (su un 10 - 12 pescate che riesco a fare, concentrate quasi tutte tra giugno e settembre), converrai che non ho molte alternative....
vincenzo86
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 26/03/2012, 15:05

Re: esche autunnali

Messaggioda BigMau » 28/08/2018, 14:52

vincenzo86 ha scritto:Comunque volevo chiederti, perchè dici 2-3 capi ad innesco? in condisurf innescheresti sempre a ciliegia? o è perchè dalle vostre parti arriva arenicola scadente?
Sono reduce da un cappotto in una rara uscita con mare fortissimo, ed io innescavo un singolo capo intero, lungo non meno di 40 - 50 cm.

Spiegami come si riesce ad innescare un capo d'arenicola su un amo del 2, 1, 0/1, 0/2 che sono le misure d'amo usate a SC.
Spiegami anche che mobilità avrebbe un'arenicola legata ad un terminale dello 0,35/0,40.
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19163
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: esche autunnali

Messaggioda vincenzo86 » 28/08/2018, 15:53

BigMau ha scritto:
vincenzo86 ha scritto:Comunque volevo chiederti, perchè dici 2-3 capi ad innesco? in condisurf innescheresti sempre a ciliegia? o è perchè dalle vostre parti arriva arenicola scadente?
Sono reduce da un cappotto in una rara uscita con mare fortissimo, ed io innescavo un singolo capo intero, lungo non meno di 40 - 50 cm.

Spiegami come si riesce ad innescare un capo d'arenicola su un amo del 2, 1, 0/1, 0/2 che sono le misure d'amo usate a SC.
Spiegami anche che mobilità avrebbe un'arenicola legata ad un terminale dello 0,35/0,40.


Ho usato (a questo punto credo in modo inappropriato) terminale 0,26 ed amo 6-4 proprio perché non innescabile su 0,35 ed amo 2-1-0
vincenzo86
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 26/03/2012, 15:05

Re: esche autunnali

Messaggioda IL Dibbi » 28/08/2018, 17:08

clauser ha scritto:Con l'arenicola come esca tutti si possono sentire "gran pescatori", anche quelli a cui piace vincere facile, sopratutto a loro. Con l'arenicola non conta molto come viene presentata l'esca, se ci sono pesci in giro come la vedono la inghiottono comunque.

Pagare 8-10 euro per 7-8 filini di verme lo trovo immorale e persino poco intelligente.

Poi, oddio c'è persino chi paga per una donna o per andare allo stadio, quindi pare siano perversioni più o meno tollerate . . . . :lol: :lol: :lol:



Dal punto di vista squisitamente di etica sportiva, cosi' come accade per altre forme di comportamento (vedi il C&R) non sarebbe una cattiva idea se dalle pagine di questi Forum partisse un'iniziativa di divulgazione all'uso di esche alternative ai costosissimi vermi.
Mi e' sembrato di leggere che alcuni di voi gia' lo fa'!
Naturalmente non un "fondamentalismo religioso" ma... soltanto un modo diverso per misurarci sul campo in maniera alternativa, raccontandoci le proprie esperienze di catture senza l'uso dei vermi.
In fondo, se ci pensate bene, soltanto pochi decenni fa' l'uso dell'arenicola, americani, francesi, coreani ecc non era cosi' diffuso. Chi usava l'arenicola, spesso se la faceva da solo!
Al massimo si usava la Tremolina... e le catture si facevano ugualmente. Qualcuno dira' che erano altri tempi, un altro mare ecc. ed e' vero.... ma l'ingegno ha sempre aiutato l'uomo a superare le difficolta'.
Penso che sarebbe una bella iniziativa, utile al portafoglio nonche' di valore pratico col quale (una volta apprese le tecniche corrette di lunga conservazione) liberarci o quasi anche dell'assillo della tempistica nell'acquisto di tante e costosissime esche fresche.
Insomma....una sfida nella sfida!....uno sforzo personale a pensare "diverso"..... tanto ai cappotti ci siamo abituati.... ma volete mettere la soddisfazione!
Io l'ho buttata la'....
Alessandro
Avatar utente
IL Dibbi
Principiante
Principiante
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 21/07/2018, 10:05
Località: Pisa

Re: esche autunnali

Messaggioda BigMau » 28/08/2018, 21:23

vincenzo86 ha scritto:
BigMau ha scritto:
vincenzo86 ha scritto:Comunque volevo chiederti, perchè dici 2-3 capi ad innesco? in condisurf innescheresti sempre a ciliegia? o è perchè dalle vostre parti arriva arenicola scadente?
Sono reduce da un cappotto in una rara uscita con mare fortissimo, ed io innescavo un singolo capo intero, lungo non meno di 40 - 50 cm.

Spiegami come si riesce ad innescare un capo d'arenicola su un amo del 2, 1, 0/1, 0/2 che sono le misure d'amo usate a SC.
Spiegami anche che mobilità avrebbe un'arenicola legata ad un terminale dello 0,35/0,40.


Ho usato (a questo punto credo in modo inappropriato) terminale 0,26 ed amo 6-4 proprio perché non innescabile su 0,35 ed amo 2-1-0

E con un ametto del 5 legato ad un finale dello 0,26 pensi di riuscire a tirare fuori dalla schiuma un sarago da 1 chilo e mezzo od un ombrina di 5 Kg?
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19163
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

Re: esche autunnali

Messaggioda BigMau » 28/08/2018, 21:28

IL Dibbi ha scritto:Dal punto di vista squisitamente di etica sportiva, cosi' come accade per altre forme di comportamento (vedi il C&R) non sarebbe una cattiva idea se dalle pagine di questi Forum partisse un'iniziativa di divulgazione all'uso di esche alternative ai costosissimi vermi.

Lo abbiamo sempre fatto. :wink:
E' meglio un ottimo pescatore con una pessima canna in mano che un'ottima canna in mano ad un pessimo pescatore
_________________________________________________________________________
Meno masturbazioni mentali e più pesca!
_________________________________________________________________________
Avatar utente
BigMau
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 19163
Iscritto il: 18/02/2007, 1:00
Località: Lazio - Ostia (RM)

PrecedenteProssimo

Torna a Esche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron